Ultima modifica:
08-04-2014

Areva miniere di uranio in Imouraren, Niger

Descrizione:

Società francese dell'energia nucleare Areva svilupperà una terza miniera di Imouraren, nel nord del Niger, nel 2014/2015, prevede che negli ultimi 35 anni. $% & $% & Areva ha estratto l'uranio in Niger da oltre 40 anni, con devastanti conseguenze ambientali e sanitarie in Arlit e Akokan. 270 miliardi di litri di acqua sono stati utilizzati, drenante falde acquifere. I residenti di entrambe le città hanno le malattie segnalati da contaminazione radioattiva. Uno studio condotto da Greenpeace ha scoperto che i livelli di radiazione sono stati quasi 500 volte superiore al normale livelli di fondo nella città mineraria di Akokan. $% & $% & Nell'aprile 2012, 800 lavoratori di Imouraren hanno organizzato uno sciopero sulle condizioni di lavoro e nel luglio 2012, 1200 lavoratori nella miniera COMINAK hanno intrapreso uno sciopero 72 ore per chiedere salari più alti. $% & $% & Aghi Inman, un'ONG locale, chiede un Valutazione di Impatto nuova ambientale del nuovo progetto, anche affrontando le preoccupazioni circa la sua idrogeologico impatto, lo stoccaggio di materiali radioattivi e di compensazione per le comunità colpite prima che il progetto comincia. I piani del governo nigeriano di rinegoziare l'accordo di data mining con Areva nel 2013. $% & $% & Durante l'intervento in corso in Mali (dal dicembre 2012), le forze francesi sono stati inviati per proteggere la nuova miniera. Un gruppo di organizzazioni della società civile chiedono al governo e nigeriani ordinarie ad agire. $% & $% & $% & $% &

Informazioni di base
Nome del conflittoAreva miniere di uranio in Imouraren, Niger
NazioneNiger
Città e regioneNiger
Localizzazione del conflittoregione di Agadez
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloEnergia Nucleare
Tipo di confitto. Secondo livelloAccesso all'acqua e modelli di gestione
Centrale nucleare
Estrazione Uranio
Stoccaggio delle scorie nucleare
RisorseElettricità
Acqua
Uranio
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

Secondo Areva, il deposito Imouraren contiene uno dei mondi più grandi giacimenti di uranio e sarà la più grande miniera a cielo aperto in Africa. L'uranio è un grande, ma basso grado quantità (0,8 chilogrammi di uranio per tonnellata di roccia in media) e si trova in profondità sotto la superficie (110-170 metri). La produzione stimata è di 5000 tonnellate metriche all'anno per più di 35 anni. Ci sono 3,8 miliardi di tonnellate di roccia sterile per essere estratti da un deposito che misura 8 km di lunghezza e 2,5 km di larghezza.

Area del progetto20.000
Livello degli investimenti:1,5 miliardi
Tipo di popolazioneSemi-urbana
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Areva (Areva) from France
Subsidiaries - COMINAK, SOMAIR, Imouraren SA
China National Nuclear Corporation from China
Guangdong Nuclear Power from China
Korea Electric Power Corporation (KEPCO) from Republic of Korea
Attori governativi rilevanti:Presidente della Repubblica del Niger, Consiglio regionale di Agadez, capi tradizionali della regione di Agadez
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Le Groupement des organizzazioni de la Socit civile de la regione d Agadez GOSCRAZ, Aghir Inman: http://aghirinman.blogspot.fr, Comitato per la ricerca indipendente e le informazioni sulla radioattività (CRIIRAD): www.criirad.org, CREN (locali ambientale gruppo), ROTAB (rete di ONG nigeriana), http://www.rotabniger.org/, Sherpa (Francese organizzazione per i diritti umani), http://www.asso-sherpa.org/association/notre-mission, Tchinaghen Associazione, FUSAD, Syntramines Union, AUA africano uranio Alliance
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoMedia (proteste, mobilitazione visibile)
Temporalità del conflittoIn reazione all'implementazione del progetto
Gruppi mobilitati:Popoli indigeni
Lavoratori industriali
Organizzazioni sociali internazionali
Organizzazioni sociali locali
Governi locali/partiti politici
Movimenti sociali
Gruppi etnici/razziali discriminati
Forme di mobilitazione:Elaborazione di documenti indipendenti (es. reports, dossier, note informative)
Lavoro di rete/azioni collettive
Sviluppo di proposte alternative
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Azioni legali/giudiziarie
Presentazione osservazioni alla VIA/AIA
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Azionariato critico
Scioperi
Rivendicazione dei diritti della natura
Appelli/ricorsi per una valutazione economica dello status dell'ambiente
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Inquinamento atmosferico, Perdita di biodiversità, Inondazioni, Degradazione paesaggistica, Contaminazione dei suoli, Fuoriuscite di contaminanti, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Impatti sul sistema idrogeologico, Sversamenti di residui di lavorazione dei minerali
Impatti sulla saluteVisibile: Esposizione a fattori a rischio incerti o non conosciuti (es. radiazioni), Malattie professionali e incidenti sul lavoro, Morti
Altro (specificare)L'esposizione alla radioattività può causare problemi respiratori, difetti di nascita, la leucemia e il cancro. Malattia e poveri abbondano di salute in questa regione, e tassi di mortalità legati a problemi respiratori sono il doppio di quello del resto del paese. AREVA è riuscito a prendersi la responsabilità di eventuali impatti. I suoi ospedali sono stati accusati di misdiagnosing casi di cancro come l'HIV. Essa sostiene non c'è mai stato un caso di cancro attribuibile al settore minerario in 40 anni. Ma gli ospedali locali non personale alcun medici del lavoro, rendendo impossibile per qualcuno di essere diagnosticata una malattia connessa lavoro.
Impatti socio-economiciVisibile: Aumento della corruzione/cooptazione dei diversi attori, Mancanza di sicurezza sul lavoro, assenteismo al lavoro, licenziamenti, disoccupazione, Perdità dei mezzi di sussistenza
Risultati
Status attuale del progettoIn costruzione
Risultato del conflitto/risposta:Applicazione della legislazione vigente
Nuove valutazioni d'impatto ambientali e altri studi
Sviluppo di proposte alternative:-GOSCRAZ chiede al governo nigeriano e nigeriani ordinarie a prendere atto delle conseguenze disastrose di attività minerarie Arevas e di agire. -NGO Aghir Inman chiede Areva per condurre una nuova VIA, utilizzando le competenze di scienziati indipendenti, e per affrontare le seguenti preoccupazioni: -Che i termini di estrazione sono diverse da quelle descritte nella valutazione iniziale. -Che non c'è acqua nei pozzi intorno Imouraren. -Che lo studio impatto iniziale non indica una zona di esclusione intorno alla miniera di 450 km 2. L'organizzazione ha osservato che la VIA esistente era in violazione di legge nigeriana. -Concerning Arevas altre due miniere, Greenpeace chiede uno studio indipendente intorno alle miniere e le città di Arlit e Akokan. Oltre ad un approfondito processo di bonifica e decontaminazione. Come pure, Areva deve seguire le norme internazionali di sicurezza nelle sue operazioni, con la considerazione per i suoi lavoratori, delle popolazioni circostanti e l'ambiente. La società deve informare i suoi lavoratori e la comunità locale sui rischi di miniere di uranio. chiamate -Greenpeace i leader del Niger al fine di garantire che le agenzie ambientali e sanitarie siano adeguatamente finanziati, istruiti, e attrezzati, e che il popolo del Niger sono compensati abbastanza per le loro terre e risorse. -Ultimately, Greenpeace chiede una rivoluzione energetica basata su energie rinnovabili sostenibili, a basso costo e sicuri e l'efficienza energetica.
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:Incerto
Spiegare brevemente il motivoNel corso dei decenni che Areva è operativo nel nord del Niger, le persone sono diventate più consapevoli dei sanitari e ambientali impatti di radioattività, che ha permesso loro di mobilitarsi in modo più efficace. Greenpeace ha anche condotto un'indagine indipendente sui livelli di radioattività nelle vicinanze dei companys due miniere. Le ONG locali come Aghir Inman, con il sostegno internazionale, si stanno mobilitando per tenere la società per conto prima che cominci lo nuovo progetto a Imouraren. Tuttavia, la società sta già violando uno studio di impatto originale della miniera ma non e 'incluso nel nuovo progetto di una zona di esclusione di 450 km 2 ed i pozzi che circondano il progetto sono già asciugare. Scioperi oltre le condizioni di lavoro si sono svolte lo scorso anno. Secondo il quotidiano Les Afriques, il Niger ha perso tra il 14,5 e 21 miliardi di euro dal 1960 da parte di potenziali entrate minerarie. Attualmente, le forze francesi intervengono per proteggere la miniera e gli interessi Frances nella regione.
Meta informazioni
Collaboratore:Zahra Moloo
Ultima modifica08/04/2014
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.