Ultima modifica:
24-02-2021

Nuovo aeroporto sull'isola di Barbuda, Antigua e Barbuda

La costruzione del nuovo aeroporto a Barbuda iniziò senza l'approvazione dei residenti, mentre furono evacuati con la forza dopo che l'isola fu devastata dall'uragano Irma. I terreni forestali usati per l'agricoltura e la caccia e ospitare specie rare sono state distrutte.



Questo modulo è stato tradotto per tua comodità utilizzando il software di traduzione fornito da Google Translate. Pertanto, potrebbe contenere errori o discrepanze. In caso di dubbi sull'accuratezza delle informazioni contenute in queste traduzioni, fare riferimento alla versione del caso all'indirizzo: Inglese (Originale)

Descrizione:

La notte del 6 settembre 2017 l'uragano Irma, l'uragano più potente mai registrato sull'Oceano Atlantico, una categoria 5 senza precedenti, fece sbarco sulla piccola isola caraibica di Barbuda. I venti di 185 miglia all'ora hanno provocato il caos. La terra è stata allagata, le case sono state lasciate senza tetti e pareti o completamente appiattite e la strada della strada, l'energia e le comunicazioni dell'isola distrutte. Due giorni dopo tutti i 1.800 residenti di Barbuda furono evacuati con la forza, trasportati ad Antigua che subirono solo danni lievi.

Due mesi e mezzo dopo solo un piccolo numero di isolani erano permesso di tornare, per alcune ore alla volta. Gli sforzi per ricostruire le case erano frammentari. Le persone stavano rattoppate i tetti usando il compensato e il ferro ondulato recuperato dal relitto. Difficilmente era stato fatto nulla per ristabilire i servizi essenziali. Le forniture di acqua ed elettricità non erano ancora state ripristinate; I residenti restituiti si basavano su generatori e acqua desalinata fornite dalle organizzazioni di aiuti umanitari. Le scuole e l'ospedale sono rimaste chiuse. Ma i bulldozer erano stati lavorativi giorno e notte per settimane, appiattindo i terreni in preparazione alla costruzione di un nuovo aeroporto.

In un rapporto di Channel 4 Leslie Thomas QC ha detto lo sviluppo dello sviluppo del L'aeroporto è illegale in quanto non era stato approvato dal Consiglio di Barbuda e la consultazione con il popolo Barbudan non aveva avuto luogo. I lavori sull'aeroporto, che avranno gravi impatti ecologici negativi sull'isola frange di corallo rinomata per le sue colonie di uccelli marini, erano iniziati senza la necessaria valutazione dell'impatto ambientale (VIA). Foresta, habitat della fauna selvatica e terra usati per il pascolo del bestiame erano stati distrutti per la pista.

Gli effetti post-uragani dell'uragano Irma sono stati sfruttati per tentare di erodere la terra dei barbudani diritti. A pochi giorni dal disastro Primo Ministro di Antigua e Barbuda Gaston Browne propose che i Barbudan che tornano nelle loro case acquistano atti di proprietà di Freehold nella loro terra per US $ La creazione di una "classe di proprietà" sarebbe "potenziante". I Barbudans obiettò che ciò li avrebbe costretti ad acquistare terreni che possedevano collettivamente per quasi due secoli, dal 1834, quando la Gran Bretagna aboliva la schiavitù nelle sue colonie.

Discorso post-irida È stato utilizzato per lanciare le ultime novità di una serie di tentativi di minare il Barbuda Land Act del 2007, che conferma che i Barbudans condividono il titolo comune alla terra e richiede il loro consenso per lo sviluppo commerciale. L'intera isola è di proprietà collettiva e gestita da un consiglio eletto. Come comproprietari i cittadini hanno il diritto di utilizzare le risorse dell'isola, anche per il pascolo di animali, la caccia e la pesca. I singoli cittadini, residenti sull'isola o no, hanno il diritto a un appezzamento di terra per una casa, per coltivare e per imprese commerciali.

Liz Alden Wily, Uno specialista indipendente di possesso fondiario, confutata l'insistenza di Browne sul fatto che la proprietà terriera privata individuale è un presupposto per il recupero post-irida e l'unico modo per i barbudani di garantire prestiti bancari per la ricostruzione delle loro case. Il titolo collettivo non è un ostacolo alla garanzia di un mutuo. Un'altra opzione sarebbe che il governo segua esempi di successo di stabilire forme di credito, come un'unione creditizia, che non collocherebbe le case delle persone, spesso la loro attività principale o unica, a rischio.

0 L'agenda di privatizzazione spinta dal governo di Browne mira a consentire agli sviluppatori di acquisire terreni, in particolare redditizi pacchi di mare, a prezzi bassi. In netto contrasto con molte isole caraibiche, tra cui Antigua, dove il turismo ruota attorno a località da spiaggia all-inclusive e porti delle navi da crociera, il turismo su Barbuda è su piccola scala. La stragrande maggioranza della costa rimane non sviluppata, le spiagge rimangono incontaminate. I residenti hanno approvato alcuni progetti turistici, mantenendo un elevato grado di proprietà e controllo della comunità.

INDOWING THE BUBUDA LAND Act consentirebbe l'acquisto di terreni da parte di Antiguan e interessi stranieri, resort privati. Browne ammette che l'aeroporto aprirà Barbuda per gli investitori e sta spingendo per un porto di navi da crociera sull'isola e un aeroporto, per supportare la crescita del turismo.

Il 12 dicembre 2017, in un sfacciato tentativo di sovvertire la democrazia, la prima lettura della legge Barbuda Land (Emendment) si è svolta in parlamento. Il disegno di legge, che cerca di abrogare e sostituire il Barbuda Land Act e smantellare il sistema di possesso comune, non è apparso nell'agenda del Parlamento fino a pochi istanti prima della sua introduzione nell'ambito di un processo di revisione accelerato. Leslie Thomas ha affermato che l'atto è stato presentato senza alcuna consultazione. Molti Barbudan - ritorni sull'isola, la Diasapora e i loro sostenitori - si sono trasferiti per resistere alla Land Grab che consente la legislazione. Dozzine di persone si sono unite a un picchetto al di fuori del Parlamento e una petizione contro la legge ha ottenuto 3.580 firme. [1]

La Camera dei rappresentanti ha approvato la fattura di abrogazione il 3 maggio 2018 2018 ed è stato passato al Senato. Human Rights Watch ha esortato il governo a consultare il popolo di Barbuda a determinare l'impatto dell'abrogazione della proprietà fondiaria comune sui loro diritti umani e a rispettare pienamente e salvaguardare tali diritti. [2] La Barbuda Silent No More Movement è stata formata per rafforzare le voci degli isolani mentre lavorano per proteggere i diritti di terra comunali, determinare il proprio futuro e conservare l'eredità, la cultura e l'ambiente di Barbuda. [3]

John Mussington, un residente che si è rifiutato di lasciare l'isola dopo che l'uragano Irma ha colpito perché sospettava motivi subdoli per l'evacuazione e ha filmato il bulldozing di terra per il nuovo aeroporto, ha riferito che una vasta area di terra era stata eliminata Su, dicendo che è chiaro che ciò che sta prendendo forma non è solo un aeroporto. He said the “attack on our land tenure system is unconscionable” and that the “powers that be” want Barbudans out of the way with the intention of a creating a “private island” for the enrichment of real estate speculators.[4]< Codice> 0

Il 9 luglio 2018 Un gruppo di Barbudan, rappresentato da Leslie Thomas QC, ha presentato una domanda di congedo per la revisione giudiziaria della decisione del governo di costruire il nuovo aeroporto, trasferendosi per Sviluppo immediato dello sviluppo. Gli isolani hanno cercato di affrontare i fallimenti da parte del governo per soddisfare i requisiti critici nello sviluppo dell'aeroporto e la mancata seguito di procedure di pianificazione. Una striscia di terreni forestali una volta vergine di almeno 2.164 metri di lunghezza che era stata usata per il pascolo, l'agricoltura e la caccia e forniva l'habitat per la rare tartaruga del piede rosso e il barbudan incolto più rari alberi foresta . I seguenti dipartimenti governativi sono stati elencati come Convenuti: Development Control Authority (DCA),

Antigua e Barbuda Airports Authority (ABAA), il procuratore generale di Antigua e Barbuda e il Barbuda Ministero della giustizia e degli affari legali. L'azione legale ha rivelato che il Dipartimento dell'Ambiente (DOE) ha avvertito il governo dei rischi ambientali, comprese le lacune significative nella valutazione dell'impatto ambientale che non è riuscita a valutare adeguatamente gli aspetti archeologici, biodiversità, idro-geologici e geologici. [5]

L'ingiunzione è stata concessa il 2 agosto 2018. L'Alta Corte ha incaricato che tutte le costruzioni sul nuovo aeroporto devono cessare immediatamente. [6] I timori per gli impatti ambientali negativi del progetto aeroportuale sono stati aggravati dall'abbandono dell'area iniziale che è stata demolita dopo che è stato scoperto che le grotte si trovavano sotto. [7] Le riprese aeree mostrano il terreno eliminato sul sito iniziale insieme alla costruzione della pista dell'aeroporto su un nuovo sito immediatamente a sud. [8] L'ingiunzione è stata revocata l'11 settembre. [9] Nell'ottobre 2018 il primo ministro Gaston Browne ha espresso insoddisfazione per il lento ritmo dei lavori di costruzione, ma i residenti di Barbuda che avevano viaggiato da e verso l'isola hanno affermato che i lavori si erano effettivamente fermati, affermazioni che erano supportate da prove fotografiche. [10]

------------------------------- Aggiornamento ---------- --------------------

a febbraio 2019, dopo anni di ricerca a Barbuda attraverso la ricerca di Barbuda Complesso, Rebecca Boger e Sophia Perdikaris hanno scritto delle loro preoccupazioni per i tentativi del Primo Ministro Gaston Browne di "rispecchiare la strategia di sviluppo di Antigua a Barbuda". Dopo l'uragano il governo centrale con sede ad Antigua, che ha giurisdizione sul Consiglio di governo di Barbudan, incentrato sulle iniziative turistiche piuttosto che sostenere il recupero locale. Il nuovo aeroporto, costruito anche se due aeroporti esistenti sono rimasti funzionali dopo la tempesta, è destinato a servire resort turistici di fascia alta. Oltre all'origine delle aree forestali, agricole e di caccia per l'aeroporto, le miniere per il calcare utilizzate per la costruzione dell'aeroporto hanno comportato la distruzione di altri 20 ettari di paesaggio e habitat degli animali. [11]

Nel marzo 2019 Global Legal Action Network (GLAN), un'organizzazione internazionale senza scopo di lucro che persegue azioni legali innovative attraverso i confini, si è unito alla lotta contro il nuovo aeroporto che Glan sta sostenendo la lotta legale dei due Barbudan, John 0

Mussington e Jacklyn Frank, che hanno presentato l'ingiunzione per fermare il progetto, in attesa di una revisione giudiziaria, nel 2018. I barbudani e i loro sostenitori sono tornati in tribunale con nuove prove e Glan sta cercando l'assistenza del pubblico con il caso attraverso impegni pubblici. [12] I barbudani sono rappresentati su base pro-bono da leader di avvocati delle camere del campo da giardino nel Regno Unito, che hanno esperienza nella legge ambientale e dei diritti umani, in associazione con le camere di giustizia ad Antigua, con Glan che fornisce supporto legale e logistico. Glan ha lanciato una campagna di Crowdfunder per raccogliere fondi per quella che dovrebbe essere "una lunga battaglia legale in vista", sottolineando che il caso è "sintomatico di una tendenza globale in cui le comunità vulnerabili sono espropriate dalla loro terra per far posto a privato su larga scala investimenti da cui governi, società multinazionali e investitori cercano di trarre profitto '. Il crowdfunder menziona anche gli impatti sui cambiamenti climatici del nuovo aeroporto "a cui Barbuda, un'isola bassa, è particolarmente vulnerabile." [13]

Informazioni di base
Nome del conflittoNuovo aeroporto sull'isola di Barbuda, Antigua e Barbuda
NazioneAntigua e Barbuda
Città e regioneBarbuda
Localizzazione del conflittoCodrington
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloInfrastrutture e cementificazione
Tipo di confitto. Secondo livelloPorti e aeroporti
Deforestazione
Accaparramento di terre (land grabbing)
Estrazione di materiale da costruzione (es. cave)
RisorseTerra
calcare
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

Nel dicembre 2016 il governo di Antigua e Barbuda ha dichiarato che avrebbe iniziato a invitare le offerte per un contratto per costruire un nuovo aeroporto internazionale sull'isola di Barbuda nel primo trimestre del 2017. Il primo ministro Gaston Browne ha dichiarato che i finanziamenti per il nuovo aeroporto lo avevano lontano provengono da investitori privati, per un totale di US $ 14 milioni. [14]

Vedi altro
Tipo di popolazioneRurale
Popolazione impattata:1.638
Data di inizio del conflitto:08/11/2017
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Peace, Love and Happiness (PLH) from Antigua and Barbuda - The government entered into an agreement with Peace, Love and Happiness (PLH) developers to complete the runway and build a new terminal at the site. The cost of the works was to be covered by the government, covered by a loan to be facilitated by PLH.[16] Granted permission to build and operate an FBO[17]
Attori governativi rilevanti:Governo di Antigua e Barbuda
Autorità aeroportuale di Antigua e Barbuda (ABAA)
Autorità di controllo dello sviluppo (DCA)
Dipartimento dell'Ambiente (DOE)
Barbuda Ministero della giustizia e degli affari legali
Il procuratore generale di Antigua e Barbuda
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Barbuda Silent No More https://www.facebook.com/BarbudasilentNomore/
Complesso di ricerca di Barbuda - http://barbudaresearchcomplex.weebly.com/
Global Legal Action Network (GLAN) - https://www.glanlaw.org/
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoMedia (proteste, mobilitazione visibile)
Temporalità del conflittoIn reazione all'implementazione del progetto
Gruppi mobilitati:Contadini
Popoli indigeni
Organizzazioni sociali internazionali
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Pastori
Movimenti sociali
Scienziati / professionisti locali
Pescatori
Forme di mobilitazione:Lavoro di rete/azioni collettive
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Azioni legali/giudiziarie
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Proteste di strade/manfestazioni
Appelli/ricorsi per una valutazione economica dello status dell'ambiente
Crowdfunder a supporto della sfida legale Agaisnt Construction dell'aeroporto
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Perdita di biodiversità, Degradazione paesaggistica, Deforestazione/perdita di aree verdi/vegetazione, Impatti sul sistema idrogeologico, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica
Potenziale: Inquinamento atmosferico, Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Riscaldamento globale, Inquinamento acustico, Contaminazione dei suoli, Fuoriuscite di petrolio, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici
Impatti sulla saluteVisibile: Problemi mentali compresi stress, depressione e suicidi
Potenziale: Altro (specificare)
Altro (specificare)Malattie causate dagli inquinanti emessi da aerei
Impatti socio-economiciVisibile: Perdità dei mezzi di sussistenza, Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture, Militarizzazione e aumento della presenza/controllo militare e forze dell'ordine, Espropri di terra, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo
Potenziale: Aumento della corruzione/cooptazione dei diversi attori, Sgomberi/sfollamenti, Aumento dei problemi sociali (alcolismo, prostituzione,ecc)
Risultati
Status attuale del progettoSconosciuto
Risultato del conflitto/risposta:Sentenze favorevoli alla giustizia ambientale
Temporanea sospensione del progetto
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:Incerto
Spiegare brevemente il motivoLa costruzione del nuovo aeroporto sull'isola di Barbuda è iniziata senza consultare i residenti e le procedure di pianificazione e impatto ambientale necessarie non sono state seguite. Un'ingiunzione che ferisce il progetto aeroportuale è stata concessa il 2 agosto 2018, ma ha sollevato alcune settimane dopo l'11 settembre.
Fonti e materiali

[1] Land grab looms in hurricane-wrecked Barbuda, and what is taking shape is not just an airport, Global Anti-Aerotropolis Movement (GAAM), 21 December 2017
[click to view]

[2] Antigua and Barbuda: Barbudans Fighting for Land Rights, Human Rights Watch, 12 July 2018
[click to view]

[3] Barbuda Silent No More
[click to view]

[4] In Barbuda, residents worry communal ownership will disappear, PBS Newshour, 6 February 2018
[click to view]

[5] Barbudans take legal action against Government of Antigua and Barbuda for unlawful development of an international airport, Garden Court Chambers, 9 July 2018
[click to view]

[6] Barbuda airport injunction could be costly – PM, Antigua Observer, 22 August 2018
[click to view]

[7] Plans for airport on Caribbean island of Barbuda face legal challenge, The Guardian, 2 August 2018
[click to view]

[8] #BarbudaVoices, One year after Irma, Barbuda, 21 September 2018
[click to view]

[9] Gov’t seeking damages in Barbuda airport case, Antigua Observer, 28 September 2018
[click to view]

[10] ‘Slow pace’ on Barbuda airport Runway, Antigua Observer, 16 October, 2018
[click to view]

[11] After Irma, Disaster Capitalism Threatens Cultural Heritage in Barbuda, North American Congress on Latin America (NACLA), 11 February 2019
[click to view]

[12] Global Legal Action Network joins fight against construction of Barbuda’s airport, Antigua Observer, 19 March 2019
[click to view]

[13] Displaced Barbudans Resisting Land Grab, Global Legal Action Network (GLAN)
[click to view]

[14] Barbuda airport, seaport and airways in 2017, Antigua Observer, 7 December 2016
[click to view]

[15] Airport work is stopped, barbudaful, 3 August 2018
[click to view]

[16] Barbuda’s international runway set to be completed – despite Council’s concerns, Antigua Observer, 28/08/2020
[click to view]

[17] Gov’t to fund Barbuda airport terminal, Anutigua New Room, 23/10/2020
[click to view]

Media correlati - links a video, campagne, social networks

John Mussington took reporters to see where land is being cleared for a new international airport, PBS Newshour, 6 February 2018
[click to view]

Barbuda: Islanders still homeless after hurricane; land bulldozed for airport, Channel 4 News, 20 November 2017
[click to view]

#BarbudaVoices, One year after Irma, aerial footage of land cleared for airport and runway construction, Barbuda, 21 September 2018
[click to view]

Barbuda resident John Mussington reports that a huge area of land being cleared and parcelled up and what is taking shape is not just an airport, Mohammid Walbrook, December 2017
[click to view]

The Barbuda Silent No More movement was formed after the island was devastated by Hurricane Irma, working to strengthen islanders’voices as they strive to protect communal land rights, determine their own future and conserve Barbuda’s heritage, culture and environment
[click to view]

Meta informazioni
Collaboratore:Rose Bridger, Stay Grounded, email: [email protected]
Ultima modifica24/02/2021
ID del conflitto:3707
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.