Ultima modifica:
08-04-2014

Bergama Gold Mine.

Descrizione:

Il metodo di lisciviazione del cianuro si basa sul pool di rifiuti aperto del cianuro sulla base del movimento contro questa operazione di miniera d'oro, il cianuro sarà svuotato alla piscina di rifiuti aperti. Come risultato della zona del terremoto della regione e dei disastri naturali, gli impatti negativi del cianuro che possono perdono da questa piscina aperta e gli impatti negativi dell'ambiente, il sostentamento economico della regione, formava le pietre base della resistenza al attività mineraria da realizzare nella regione.

Informazioni di base
Nome del conflittoBergama Gold Mine.
NazioneTurchia
Città e regioneIzmir.
Localizzazione del conflittoBergama - Ovacik, Narlaca, Çamköy
Accuratezza della localizzazioneBassa (livello nazionale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloEstrazione mineraria e cave
Tipo di confitto. Secondo livelloEsplorazione ed estrazione di minerali
Scarti / rifiuti da attività minerarie
Lavorazione di minerali
RisorseOro
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

Provincia di İzmir Bergama - Ovacik, Narlaca, i distretti Çimkköy sono progettati per stabilire una nuova miniera d'oro Bergama. L'estrazione mineraria è stata pianificata per 8 anni e la società ha visto 3 tonnellate di oro e 3 tonnellate di produzione d'argento all'anno. Società di progetto Koza Gold (Turchia).

Tipo di popolazioneRurale
Data di inizio del conflitto:1990
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Newmont Mining Corporation from United States of America
Frontier Pacific from Canada
Normandy Mining Company from Australia
Koza Altin from Turkey
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoMedia (proteste, mobilitazione visibile)
Temporalità del conflittoResistenza preventiva (fase di precauzione)
Gruppi mobilitati:Organizzazioni sociali internazionali
Organizzazioni sociali locali
Governi locali/partiti politici
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Movimenti sociali
Scienziati / professionisti locali
Forme di mobilitazione:Blocchi stradali o picchetti
Lavoro di rete/azioni collettive
Sviluppo di proposte alternative
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Azioni legali/giudiziarie
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Referendum e altre consultazioni popolari
Proteste di strade/manfestazioni
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Inquinamento acustico
Potenziale: Inquinamento atmosferico, Perdita di biodiversità, Inondazioni, Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Contaminazione dei suoli, Fuoriuscite di contaminanti, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Impatti sul sistema idrogeologico, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica, Sversamenti di residui di lavorazione dei minerali
Impatti sulla salutePotenziale: Incidenti/infortuni, Esposizione a fattori a rischio incerti o non conosciuti (es. radiazioni), Morti, Altre malattie legate alla contaminazione ambientale
Impatti socio-economiciVisibile: Mancanza di sicurezza sul lavoro, assenteismo al lavoro, licenziamenti, disoccupazione
Potenziale: Sgomberi/sfollamenti, Perdità dei mezzi di sussistenza, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo
Risultati
Status attuale del progettoOperativo
Risultato del conflitto/risposta:Attacchi violenti ad attivisti
Corruzione
Cambiamenti istituzionali
Sentenze sfavorevoli alla giustizia ambientale
Repressione
Compensazioni
Nuove valutazioni d'impatto ambientali e altri studi
Criminalizzazione degli attivisti
Sentenze favorevoli alla giustizia ambientale
Nuove legislazione/norme
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:SI
Spiegare brevemente il motivoNel campo della giustizia ambientale, è stato visibile in Turchia e ha resistito a un lungo periodo di tempo, il Bergama ha costituito gli altri movimenti richiesti dalla giustizia ambientale.
Meta informazioni
Ultima modifica08/04/2014
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.