Ultima modifica:
30-12-2015

Water War di Cochabamba, Bolivia


Questo modulo è stato tradotto per tua comodità utilizzando il software di traduzione fornito da Google Translate. Pertanto, potrebbe contenere errori o discrepanze. In caso di dubbi sull'accuratezza delle informazioni contenute in queste traduzioni, fare riferimento alla versione del caso all'indirizzo: Inglese (Originale)

Descrizione:

Nel 1999 alla società americana Bechtel fu concessa la concessione per gestire i servizi idrici a Cochabamba, la terza città più grande di Bolivias. Il costo dell'acqua è triplicato ed è diventato necessario acquistare una licenza per accedere alle risorse idriche e è stato anche introdotto un sistema di licenze per la raccolta dell'acqua piovana. Dopo un anno, il 55 percento dei cittadini locali non aveva ancora accesso all'acqua. Nell'aprile 2000, centinaia di migliaia di persone hanno marciato per le strade di Cochabamba per protestare contro il governo e lo hanno costretto a revocare la legge sulla privatizzazione dell'acqua. Il contratto con la società multinazionale Bechtel è stato risolto e la concessione del servizio idrico è stato rivisti. Il conflitto, noto come Water War di Cochabamba, è diventato simbolico delle lotte combattute per proteggere i diritti comuni, dimostrando che la partecipazione popolare potrebbe avere una grande influenza sul processo decisionale in merito alla gestione dei servizi pubblici.

Esiste una lunga storia di proteste contadine in questa regione caratterizzate da una carenza permanente di risorse idriche. In questo contesto, la privatizzazione della società di distribuzione dell'acqua municipale, legata a un trasferimento d'acqua chiamato progetto Misicuni, ha fatto infuriare la popolazione locale nel 2000. Allo stesso tempo, a livello nazionale, la regolamentazione dell'approvvigionamento idrico e dei servizi igienico -sanitari è stato influenzato dal mondo Raccomandazioni bancarie e il cosiddetto consenso di Washington. La reazione pubblica ha portato alla formazione di una piattaforma di coordinamento dipartimentale per l'acqua e la vita, che è cresciuta fino a quando l'occupazione simbolica della città di Cochabamba è stata brutalmente repressa. Quindi, nell'aprile 2000, la Coordinadora ha presentato le misure di privatizzazione a un referendum popolare. Il risultato è stato favorevole al 90% per la gestione pubblica. Di fronte a una mobilitazione così massiccia e permanente, il governo ha finalmente deciso di rinunciare alla privatizzazione, dando la gestione dell'acqua alla coordinadora (insieme al notevole debito della società). Da allora, la gestione delle risorse idriche a Cochabamba ha un carattere pubblico ed è emersa come un esempio di successo di movimenti sociali contro l'avanzamento delle multinazionali dell'acqua. Tuttavia, rimangono seri problemi di offerta in molte aree della città, che sono stati mitigati attraverso la creazione di comitati idrici che regolano l'uso secondo le tradizioni della comunità. Oscar Olivera, un leader importante, pubblicato nel 2004 (in inglese traduzione) Cochabamba - Water War. Cochabamba 2000 venne visto come una svolta contro il neoliberalismo aziendale.

Informazioni di base
Nome del conflittoWater War di Cochabamba, Bolivia
NazioneBolivia
Città e regioneCochabamba
Localizzazione del conflittoCochabamba
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloGestione dell'acqua
Tipo di confitto. Secondo livelloAccesso all'acqua e modelli di gestione
Idroelettrico e conflitti legati alla distribuzione dell'acqua
Qualità delle acque e servizi sanitari e igienici
RisorseAcqua
Rifiuti industriali
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

L'aumento delle bollette dell'acqua è stata del 300 percento. La fattura dell'acqua mensile media ha raggiunto circa $ 12, mentre il salario mensile medio era di circa $ 60.

Vedi altro
Area del progetto28.400
Tipo di popolazioneUrbana
Popolazione impattata:600.000
Data di inizio del conflitto:1999
Imprese coinvolte (private o pubbliche)International Water Ltd (IWS) - IWL was controlled by the American multinational company Bechtel and by the Italian company Edison - controlled by AEM di Milano, the Municipal Company of Milan, Italy. Today, the company operates as a subsidiary of Bechtel
Bechtel
EDISON International from Italy
ABENGOA S.A. from Spain
SEMAPA from Bolivia - public utility of the municipality of Cochabamba
Attori governativi rilevanti:Ministero degli interni - Bolivia, esercito boliviano e polizia, governo di Cochabamba
Istituzioni internazionali o finanziarieThe World Bank (WB) from United States of America
International Centre for Settlement of Investment Disputes (ICSID) from United States of America
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Fedecor, Associazioni di agricoltori, studenti e lavoratori di Cochabamba, Movimiento Cocalero, Osservatorio sul debito e globalizzazione, Comitato per la difesa dell'acqua e della vita (Cochabamba)
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoAlta (diffusa, mobilitazione di massa, arresti e reazione delle forze dell'ordine)
Temporalità del conflittoIn reazione all'implementazione del progetto
Gruppi mobilitati:Popoli indigeni
Lavoratori informali
Organizzazioni sociali locali
Governi locali/partiti politici
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Movimenti sociali
Scienziati / professionisti locali
Forme di mobilitazione:Blocchi stradali o picchetti
Ricerca partecipativa (es. epidemiologia popolare)
Elaborazione di documenti indipendenti (es. reports, dossier, note informative)
Lavoro di rete/azioni collettive
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Azioni legali/giudiziarie
Media-attivismo
Presentazione osservazioni alla VIA/AIA
Lettere e petizioni di reclamo
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Referendum e altre consultazioni popolari
Proteste di strade/manfestazioni
Impatti del progetto
Impatti sulla saluteVisibile: Malnutrizione, Morti
Potenziale: Problemi mentali compresi stress, depressione e suicidi
Impatti socio-economiciVisibile: Perdità dei mezzi di sussistenza, Militarizzazione e aumento della presenza/controllo militare e forze dell'ordine, Violazione dei diritti umani
Potenziale: Aumento della corruzione/cooptazione dei diversi attori, Aumento della violenza e della criminalità, Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture
Risultati
Status attuale del progettoFermato
Risultato del conflitto/risposta:Morti, Omicidi, Assassinii
Miglioramenti ambientali, bonifiche, risanamento delle aree
Cambiamenti istituzionali
Sentenze favorevoli alla giustizia ambientale
Rafforzamento della partecipazione
Cancellazione del progetto
La diminuzione del prezzo dell'acqua. Fine alla privatizzazione dei servizi idrici urbani. Acqua come diritto umano.
Sviluppo di proposte alternative:0
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:SI
Spiegare brevemente il motivoI prezzi dell'acqua sono diventati bassi come prima della privatizzazione dell'acqua.
Fonti e materiali
Leggi e normative correlate - fonti legislative e testi giuridici

Law n21060 in 1985

Law 2029

Bibliografia di libri pubblicati, articoli universitari, film o documentari pubblicati

Las canillas abiertas de Amrica Latina II. La Lucha contra la privatizacin del agua y los desafos de una gestin participativa y sustentable de los recursos hdricos. Grosse, Robert; Santos, Carlos; Taks, Javier; Thimmenl, Stefan. Ed. Zonalibro. 2006

Revista Semillas N28: El agua un bien pblico patrimonio de los pueblos. 2006

Oscar Olivera, Cochabamba water wars, 2004,
[click to view]

La guerra por el agua y por la vida. Ana Esther Ceceña. 2004

Cochabamba y la nueva conciencia sobre el Agua. Fobomade 2001.

Los campesinos regantes en la guerra del agua de Cochabamba. Fedecor 2002.

Villas de Chilimarca. Un proyecto alternativo de alcantarillado. A Sud 2006

Perfiles de la protesta - Poltica y movimientos sociales en Bolivia. John Crabtree. 2005

Miradas, Voces y Sonidos. Conflictos Ambientales en Bolivia. Gruenberger, Jenny (Edit.). OLCA. 1999

Juicio de responsabilidades a Gonzalo Snchez de Lozada y sus colaboradores. Carovana internazionale in Bolivia. A Sud. 2005

Revista Latinoamerica e tutti i sud del mondo N83-84. 2003

[click to view]

[click to view]

Meta informazioni
Ultima modifica30/12/2015
ID del conflitto:444
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.