Ultima modifica:
06-07-2017

Diablo Canyon si è fermato per sempre, in California, Stati Uniti

Nel giugno 2016, PG & E ha annunciato che stava chiudendo l'impianto nucleare di Diablo Canyon, un investimento molto controverso dagli anni '60. Nessuna elettricità sarà ora prodotta dall'energia nucleare in California!


Descrizione:

Il 21 giugno 2016, PGE ha annunciato una proposta scritta con le organizzazioni di manodopera e ambientale per aumentare gli investimenti nell'efficienza energetica, nelle energie rinnovabili e allo stoccaggio, pur infastidendo la potenza nucleare. Nello specifico, le licenze operative per Diablo Canyon Unità 1 e 2 non saranno rinnovate. Questi sono stati destinati a scadere il 2 novembre 2024 e il 26 agosto 2025 rispettivamente. Diablo Canyon è stato famoso negli Annali delle lotte ambientali dagli anni '60 (4), quando nel 1966 il Board Sierra Club ha votato per approvare il sito di Diablo Canyon. Scoprirono in seguito che era sede del più grande sito di Abalone in California. Una grande campagna per invertire l'approvazione sorprendente della pianta atomica del Sierrra Club è stata avviata da diversi membri del consiglio di amministrazione che includono David Brolore. Tutto ciò ha portato alla fondazione di amici della terra. C'era disobbedienza civile e molte proteste contro il canyon di Diablo. Nel 1977, "gli attivisti hanno messo in scena la disobbedienza civile alle porte del Canyon di Diablo. $% E afferma che l'energia nucleare sarà sostituita completamente con guadagni in efficienza e rinnovabili." Ma i dettagli della proposta non sono tornati a farlo. In effetti, chiede l'attuazione di energie rinnovabili ed efficienza pari a circa un quarto della generazione di Diablo Canyon. Invece, gli esperti sono d'accordo, la generazione sarà sostituita principalmente da gas naturale e tenta di acquistare energia da fuori dallo stato. "(2). Se è solare e ampiezza o maggiore efficienza o gas naturale che sostituisce il canyon Diablo , il fatto è che la sua chiusura dei segnali segnali la fine dell'energia commerciale nucleare in California. Le spese di decuption saranno molto alte, e come al solito non c'è un piano chiaro per affrontare i rifiuti nucleari. Nel complesso, tuttavia, il piano di chiusura è un colpo finale per l'energia nucleare commerciale in California. La chiusura imminente del canyon di Diablo lascerebbe solo un impianto nucleare sulla costa occidentale, la stazione di generazione della Columbia, a circa 200 miglia al di fuori di Seattle. Per creare la proposta di chiusura, in PGE La fratellanza internazionale degli impianti elettrici locali 1245, la coalizione dei dipendenti dell'utilità della California, il Consiglio di difesa delle risorse naturali, l'ambiente California, gli amici della Terra e l'Alleanza per la responsabilità nucleare . $% E $% e $% e $% &

Informazioni di base
Nome del conflittoDiablo Canyon si è fermato per sempre, in California, Stati Uniti
NazioneStati Uniti
Città e regioneCalifornia
Localizzazione del conflittoSan Luis Obispo.
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloEnergia Nucleare
Tipo di confitto. Secondo livelloCentrale nucleare
RisorseElettricità
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

L'impianto nucleare di Diablo Canyon vicino a San Luis Obispo è stato l'unico impianto di energia nucleare rimasta in California entro il 2016. È stato approvato alla fine degli anni '60 quando il sentimento pubblico in California stava iniziando a passare dall'abbracciare il potere nucleare a opporsi (1). PG & E realizzato nel 1977 la sua quinta revisione dei costi. I costi dell'unità 1 erano $ 695.000.000 con una data operativa del 3/15/78. I costi dell'unità 2 sono stati $ 560.000.000 con una data operativa del 10/10/78 (4). Le due unità di Diablo Canyon hanno avuto una capacità di 1.073 e 1.087 MWe, generazioni di quasi 18.000 ore di Gigawatt di energia ogni anno, alimentazione 1,7 milioni di case. Di per sé, Diablo Canyon, gestito da Pacific Gas & Electric, ha rappresentato quasi il 9% della produzione di energia elettrica della California. PG & E avrebbe potuto richiedere un'estensione di 20 anni attraverso la Commissione normativa nucleare. Come richiesto dalla legge della California, PG & E ha istituito un fondo fiduciario creato dai tasso dei tasso, attraverso le loro bollette dell'elettricità nel corso dei decenni, per coprire i costi di disattivazione. Il fondo fiduciario per Diablo Canyon è di quasi $ 2,8 miliardi. Nella presentazione più recente di PG & E alla Commissione della Utilità pubblica della California, l'utilità stimata ha costato $ 3,779 miliardi di decubito del canyon Diablo. (3). I rifiuti nucleari saranno tenuti sul posto perché, come nel caso di tutte le strutture nucleari negli Stati Uniti, le aziende non sono responsabili per lo smaltimento finale: è la responsabilità del governo federale alla fine trovare luoghi per depositare rifiuti nucleari. Tuttavia, con il deposito proposto di Yucca Mountain in Nevada Rottapato, le strutture nucleari continuano a combustibili spesi nei loro rispettivi siti. Per i sostenitori del Nucleare, Diablo Canyon è stato visto come essenziale fornire una potenza affidabile, a base di base e un modo efficace per raggiungere gli obiettivi ambiziosi dello stato per ridurre le emissioni di gas serra. "Diablo Canyon è una parte assolutamente necessaria del mix energetico in California", aveva detto Eugene Grecheck, presidente della società nucleare americana. Questo non doveva essere, comunque. Non è solo la California. Ci sono 99 reattori nucleari negli Stati Uniti. Fornendo nel 2016, il 19% dell'elettricità della nazione. Ma la maggior parte di quelle 99 piante hanno oltre 30 anni.

Area del progetto300.
Livello degli investimenti:3.800.000.000 (solo il costo della decomissione)
Tipo di popolazioneSemi-urbana
Popolazione impattata:50.000.
Data di inizio del conflitto:1966
Data di fine del conflitto:2016
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Pacific Gas and Electric (PG&E) from United States of America
Attori governativi rilevanti:Governo della Commissione normativa nucleare della California
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Abalone Alliance Sierra Club (dopo aver inizialmente a sostegno della centrale nucleare) Conferenza scenica di conservazione del litorale (SSPC) Amici della Terra Le madri per la pace L'Alleanza del Consiglio di difesa delle risorse naturali Alleanza California per la responsabilità nucleare.
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoAlta (diffusa, mobilitazione di massa, arresti e reazione delle forze dell'ordine)
Temporalità del conflittoResistenza preventiva (fase di precauzione)
Gruppi mobilitati:Organizzazioni sociali internazionali
Organizzazioni sociali locali
Governi locali/partiti politici
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Movimenti sociali
Sindacati
Organizzazioni/comitati di donne
Utenti a scopo ricreativo
Scienziati / professionisti locali
Ruolo importante nel blocco del 1981 di madri per la pace e l'Abalone Alliance. Supporto per il movimento anti-nucleare da Gov. Brown.
Forme di mobilitazione:Lavoro di rete/azioni collettive
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Azioni artistico-creative (es. teatro guerilla, murales)
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Blocchi stradali o picchetti
Azioni legali/giudiziarie
Media-attivismo
Presentazione osservazioni alla VIA/AIA
Proteste di strade/manfestazioni
Elaborazione di documenti indipendenti (es. reports, dossier, note informative)
Occupazioni di spazi pubblici e edifici
Sviluppo di proposte alternative
Lettere e petizioni di reclamo
Forte difesa dell'Abalone (Phylum Molluslus, un gruppo che comprende vongole, capesante, lumache, polpi e calamari) e della bellezza scenica del sito. Dimostrazioni massicce, molti arresti dopo la disobbedienza civile, durante il periodo di costruzione negli anni '70 e all'inizio degli anni '80.
Azionariato critico
Boicottaggio procedure ufficiali/non partecipazione a processi ufficiali (es. consultazioni)
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Degradazione paesaggistica, Altro (specificare sotto)
Potenziale: Perdita di biodiversità, Incendi, Contaminazione dei suoli, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Impatti sul sistema idrogeologico, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica
Altro (specificare sotto)I sistemi di raffreddamento una volta attraverso consentono impianti di energia nucleare costiera di prendere direttamente e scaricare direttamente quantità massicce di acqua di mare - causando danni significativi alle creature marine e all'ambiente.
Impatti sulla saluteVisibile: Esposizione a fattori a rischio incerti o non conosciuti (es. radiazioni)
Potenziale: Altre malattie legate alla contaminazione ambientale
Impatti socio-economiciVisibile: Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo
Altro (specificare)Produzione di rifiuti nucleari su molti decenni
Risultati
Status attuale del progettoFermato
Risultato del conflitto/risposta:Criminalizzazione degli attivisti
Negoziazione di soluzione alternative
Cancellazione del progetto
Molti arresti di attivisti hanno avuto luogo all'epoca le due unità nucleari sono state costruite
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:Incerto
Spiegare brevemente il motivoCi è voluto molto tempo per gli avversari dell'energia nucleare per raggiungere il successo nel senso di fermare l'impianto, tuttavia, la società PG & E ha chiuso il Diablo Canyon quando ha ancora una buona possibilità di estendere la sua licenza. La proposta di accorciamento della durata della pianta è stata negoziata con sindacati e ambientalisti. La disattivazione sarà costosa. I rifiuti nucleari rimane in situ.
Meta informazioni
Ultima modifica06/07/2017
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.