Ultima modifica:
28-11-2018

Espansione dell'aeroporto di Dublino, Irlanda

L'inquinamento e il rumore delle operazioni aeroportuali e dei lavori di costruzione di Dublino hanno richiesto un forte tributo sulle comunità vicine. L'espansione, tra cui una nuova pista, è imminente e farà inabitare le case vicine e molte famiglie si sono trasferite.



Questo modulo è stato tradotto per tua comodità utilizzando il software di traduzione fornito da Google Translate. Pertanto, potrebbe contenere errori o discrepanze. In caso di dubbi sull'accuratezza delle informazioni contenute in queste traduzioni, fare riferimento alla versione del caso all'indirizzo: Inglese (Originale)

Descrizione:

Diversi gruppi di residenti si sono opposti ai piani di espansione dell'aeroporto di Dublino sulla base del fatto che più voli significherebbero maggiori livelli di inquinamento dell'aria e rumore, stress alle infrastrutture locali e aumento del traffico nell'area. Nel 2004 la Portmarnock Community Association (PCA) ha istituito il gruppo di uproar (United Portmarnock che si oppone a un altro gruppo di pista) che ha picchettato le udienze condotte nel 2006 da un Bord Pleanála, una legge indipendente istituita per gestire un sistema di pianificazione aperta e imparziale. I membri del tumulto furono sgomenti dalla decisione di Bord Pleanála del 2007 di dare il via a un nuovo terminal e pista. [1] I cittadini colpiti dalla nuova pista prevista includono Pickardstown, Millhead, Kilreesk e St. Margaret. Nel 2016 circa 40 famiglie erano idonei per le sovvenzioni di trasferimento poiché le loro case sarebbero diventate inabitabili a causa della stretta vicinanza alla nuova pista. Agli altri residenti è stato offerto aiuto da uno schema di isolamento solido che avrebbe ridotto il rumore dell'aeromobile. [2]

Nel marzo 2017 diversi proprietari di case vicino all'aeroporto di Dublino hanno dichiarato che la loro vita era stata rovinata da la nuova pista proposta. Un residente che viveva a soli 500 metri dalla nuova passerella ha affermato che la sua famiglia era effettivamente "vivendo in un cantiere" mentre i lavori di costruzione erano iniziati nelle vicinanze, aggravando l'impatto delle operazioni in corso aeroportuali: "La mia famiglia e io non possiamo più vivere qui, esso è orrendo e temo le implicazioni per la salute di vivere così vicino alla passerella. Anche al momento puoi annusare così tanto combustibile per il getto, gli alberi sono spariti per miglia e ciò che sta accadendo di recente sta rovinando la nostra vita. La mia casa è completamente svalutata. ”[3]

Friends of the Irish Environment (FIE) e un gruppo di persone ha intentato una causa che tenta di smettere di costruire la nuova pista . Le persone hanno affermato una serie di motivi legali per l'opposizione dell'espansione dell'aeroporto mentre Fie si è concentrato su motivi ambientali, comprese le emissioni aggiuntive per i gas serra che peggiorerebbero i cambiamenti climatici e i suoi impatti disastrosi. FIE ha affermato che l'espansione dell'aeroporto era incompatibile con "un diritto costituzionale personale non elevato a un ambiente coerente con la dignità umana e il benessere dei cittadini in generale". Le parti in causa hanno inoltre contestato l'estensione del tempo del permesso di pianificazione concesso dal Consiglio della contea di Fingal nel 2007. La causa per fermare l'espansione dell'aeroporto di Dublino è stata respinta dall'Alta Corte nel febbraio 2018, nonostante il suo riconoscimento dei rischi reali e immediati posti Per cambiamento climatico, ma Fie è stato contento della scoperta innovativa di un diritto costituzionale a un ambiente che protesta la dignità e il benessere umani. [4]

uno Delle persone che partecipavano alla causa era Jim Scully, un agricoltore da latte e manzo che perdeva la sua casa, la fattoria e la probabilità alla nuova pista. Ha cercato una revisione giudiziaria insieme ad altre 21 famiglie, che avevano sostenuto che lo sviluppo era illegale e che il Consiglio della Contea di Fingal non era riuscito a considerare o affrontare le loro preoccupazioni per gli impatti sulle loro case e terre. La casa e la fattoria di Scully, 30 ettari che possiede più 24 ettari affittati dalla DAA (Authority Airport Authority) si trova direttamente sotto il percorso di volo proposto. È uno dei proprietari di case offriti uno schema di acquisizione volontario dal DAA. A Scully è stato offerto l'attuale prezzo di mercato per la sua casa insieme a un ulteriore 30 % del suo valore ma nulla per la terra o la perdita del suo sostentamento. Ha detto che creare un'attività agricola su nuovi terreni sarebbe finanziariamente impossibile. Teasgasc, l'Autorità per lo sviluppo dell'agricoltura e dell'alimentazione, ha sostenuto Scully, stimando nel 2016 che il costo della creazione di una nuova enterprise da latte comparabile è stato in modo conservativo a 662.000 US $.

a marzo 2018 Scully ha parlato di rumore delle attuali operazioni aeroportuali, fino a 90 decibel, rendendo impossibile sentire le persone parlare e i suoi edifici tremavano quando gli aerei stavano decollando e atterrando. Ha anche menzionato fumi tossici che non venivano monitorati e le persone si allontanano: “Tracce di terra, edifici e case sono neri dai fumi aerei. Decine di persone hanno lasciato l'area lungo dove il DAA possiede migliaia di acri. Le case deserte sono imbarcate e parti della zona finora sembrano inquietanti città fantasma. ”[5] Il 12 luglio 2018 Scully e altri le cui aziende agricole diventeranno non utili a causa del nuovo progetto di passerella, alcune hanno lasciato aree terrestri piccole come una piccola Un paio di acri, protestati in una riunione di informazione tenuta da DAA.

I residenti locali si stavano inoltre obiettivi alla lobbying di DAA per ottenere condizioni in base alle quali è stato concesso il permesso di pianificazione. Una di queste condizioni era che non sarebbero state installate luci notturne. [6] Nell'ottobre 2018 DAA ha riferito che stava tentando di ottenere quelle che chiamavano condizioni "onerose" allegate al permesso di pianificazione rovesciate, vale a dire i limiti di voli e voli notturni nel momento più trafficato del giorno tra le 6 e le 7. [7] Se queste condizioni vengono annullate, l'espansione dell'aeroporto avrà maggiori impatti negativi tra cui il rumore e l'inquinamento luminoso sulle comunità circostanti. Il disegno di legge sul regolamento sul rumore dell'aeroporto, che dovrebbe essere pubblicato presto dal Dipartimento dei trasporti, cerca di applicare una direttiva dell'UE che disciplina il rumore dell'aeromobile e apri la strada alla strada del DAA di appello ai limiti di volo imposti nell'autorizzazione di pianificazione originale. [8]

Informazioni di base
Nome del conflittoEspansione dell'aeroporto di Dublino, Irlanda
NazioneIrlanda
Città e regioneLeinster
Localizzazione del conflittoPickardstown, Millhead, Kilreesk e St. Margaret (Consiglio della contea di Fingal)
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloInfrastrutture e cementificazione
Tipo di confitto. Secondo livelloPorti e aeroporti
Accaparramento di terre (land grabbing)
RisorseTerra
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

Una nuova pista all'aeroporto di Dublino è stata pianificata dalla fine degli anni '60. Nel 2005 è stata presentata una domanda di pianificazione e una nuova pista di 3.110 metri di lunghezza situata a 1,6 chilometri a nord della pista esistente, in parallelo a fianco di essa, è stata approvata nel 2007. Il sito di 261 ettari è stato nella banca di terra dell'aeroporto di Dublino per oltre 40 anni. [5] Il progetto Runway è stato messo in fulmine durante la recessione, ma nell'aprile 2016 DAA (Dublin Airport Authority) ha annunciato che lo sviluppo di 371 milioni di dollari sarebbe andato avanti. [2] Nell'ottobre 2018 il principale contratto per la costruzione della nuova pista è stato assegnato a una joint venture irlandese, che comprende la società irlandese Roadbridge e la società di infrastrutture spagnole FCC Construcion. Il contratto comprende una costruzione di 306 metri quadrati di piste e piste di rullaggio, 6 chilometri di strade aeroportuali interne, nuovi controlli di drenaggio e inquinamento, 7,5 chilometri di cavo elettrico e oltre 2.000 luci di pista e pista di rullaggio. La costruzione inizierà immediatamente e dovrà completare all'inizio del 2021. [10]

Vedi altro
Area del progetto261
Livello degli investimenti:1.371.000.000
Tipo di popolazioneRurale
Data di inizio del conflitto:2004
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Roadbridge from Ireland - Awarded contract for construction of new runway and other works in joint venture with FCC Construccion
FCC Construccion from Spain - Awarded contract for construction of new runway and other works in joint venture with Roadbridge
Dublin Airport Authority (DAA) from Ireland - Owner and operator of Dublin Airport
Attori governativi rilevanti:Fingal Country Council an Bord Pleanála Dipartimento dei trasporti
Istituzioni internazionali o finanziarie European Investment Bank (EIB) - US$419 million loan for Dublin Airport 'improvements' agreed in April 2018
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Uproar (United PortMarnock Residenti che si oppone a un'altra passerella) Friends of the Irish Environment https://www.friendsoftheirishenvironment.org/ Portmarnock Community Association (PCA) St Margaret Group di residenti
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoMedia (proteste, mobilitazione visibile)
Temporalità del conflittoResistenza preventiva (fase di precauzione)
Gruppi mobilitati:Contadini
Organizzazioni sociali locali
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Forme di mobilitazione:Lavoro di rete/azioni collettive
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Azioni legali/giudiziarie
Lettere e petizioni di reclamo
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Proteste di strade/manfestazioni
Rivendicazione dei diritti della natura
Appelli/ricorsi per una valutazione economica dello status dell'ambiente
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Inquinamento atmosferico, Perdita di biodiversità, Degradazione paesaggistica, Inquinamento acustico, Altro (specificare sotto)
Potenziale: Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Riscaldamento globale, Contaminazione dei suoli, Fuoriuscite di petrolio, Deforestazione/perdita di aree verdi/vegetazione, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica
Altro (specificare sotto)Inquinanti emessi da aerei - fuliggine nera e fumi
Impatti sulla saluteVisibile: Altro (specificare)
Potenziale: Problemi mentali compresi stress, depressione e suicidi
Altro (specificare)Problemi di salute causati dagli inquinanti emessi da problemi di salute degli aeromobili causati dal rumore dell'aeromobile
Impatti socio-economiciVisibile: Sgomberi/sfollamenti, Perdità dei mezzi di sussistenza, Espropri di terra, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo
Risultati
Status attuale del progettoIn costruzione
Risultato del conflitto/risposta:Sentenze sfavorevoli alla giustizia ambientale
Migrazioni/sfollamenti
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:NO
Spiegare brevemente il motivoL'espansione dell'aeroporto di Dublino, inclusa una nuova pista è proseguita nonostante l'opposizione dei residenti. Le famiglie sono state compensate solo per la perdita delle loro case, non per la perdita di terreni e sostentamento. Le condizioni allegate al permesso di pianificazione per la nuova pista che avrebbero mitigato il rumore e gli impatti dell'inquinamento sulle comunità vicine possono essere annullate.
Fonti e materiali

[1] Local objectors dismayed by decision, The Irish Times, 30 August 2007
[click to view]

[2] Silence reigns as new Dublin airport runway plans emerge, The Irish Times, 9 April 2016
[click to view]

[3] Dublin Airport to face legal action from locals over new runway, DublinLive, 1 March
[click to view]

[4] A lawsuit to stop the expansion of Dublin Airport was rejected by the High Court, Irish Environment, 1 February 2018
[click to view]

[5] Farming under Dublin airport's new flight path 'the buildings vibrate and it's impossible to hear anyone talk', Independent.ie, 17 March 2018
[click to view]

[6] Dublin Airport €320 million runway causes local uproar, agriland.ie, 12 July 2018
[click to view]

[7] DAA adds €10m public fund to €320m runway bill, Irish Examiner, 31 October 2018
[click to view]

[8] Noise regulation Bill could pave way for new runway at Dublin Airport, The Irish Times, 30 October 2018
[click to view]

[9] Major expansion planned for Dublin Airport, The Irish Times, 7 September 2018
[click to view]

[10] Irish firm awarded joint venture for construction of runway at Dublin Airport, Irish Examiner, 30 October 2018
[click to view]

[11] EIB prepares loan for Dublin, Jane’s Airport 360, 9 January 2018
[click to view]

[12] EIB agrees EUR 5.8 billion investment in energy efficiency, social infrastructure and local businesses, European Investment Bank, 12 April 2018
[click to view]

Media correlati - links a video, campagne, social networks

UPROAR – Part 2, norunway, 21 May 2007
[click to view]

UPROAR – Part 1, Local residents air their views on planned construction of a new runway at Dublin Airport, norunway, 20 May 2007
[click to view]

Meta informazioni
Collaboratore:Rose Bridger, Stay Grounded, email: [email protected]
Ultima modifica28/11/2018
ID del conflitto:3725
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.