Ultima modifica:
24-09-2021

Ezeiza Atomic Center a Buenos Aires, Argentina

Il centro di Ezeiza Atomic è un centro di rifiuti nucleari e un centro di ricerca. Le comunità circostanti sono preoccupate per i rifiuti nucleari che vengono conservati in loco e la mancanza di trasparenza dal governo sui livelli di contaminazione dell'uranio.


Descrizione:

Il centro di Ezeiza Atomic, situato in un sobborgo di Buenos Aires, in Argentina, è una struttura di ricerca nucleare specializzata in radioisotopo e produzione di carburante nucleare e deposito di rifiuti radioattivi nucleari. È gestito dalla Commissione nazionale dell'energia atomica (CNEA) [1]. $% Ci sono stati problemi con lo stoccaggio di questo rifiuto, poiché sono conservati in trincee parzialmente coperte che hanno portato a perdite [8], causando la contaminazione radioattiva di acque sotterranee che servono acqua a gran parte della popolazione nelle zone circostanti [1,5]. $% Qualsiasi azione sarebbe presa a causa della mobilitazione dei cittadini, dove un procuratore federale ha notato una lettera di reclamo in un giornale locale, in cui Ha proceduto a presentare una causa nella corte federale. La lettera è stata scritta dal presidente dell'Associazione contro l'inquinamento ambientale, che si trova nel distretto di Estaban Echeverria a Buenos Aires. Nella lettera, il Presidente ha evidenziato i pericoli della contaminazione radioattiva dall'aquilibi PULCHES [3,9]. $% $% I risultati hanno mostrato che fuori da tutti i pozzi bevitori testati, il 74% dei pozzi è stato contaminato dall'uranio, il che significa che sono stati inadatti al consumo umano secondo chi (Organizzazione mondiale della sanità) linee guida per livelli di uranio accettabili [1]. $% $% $% $% $% $% $% $% & $% &

Informazioni di base
Nome del conflittoEzeiza Atomic Center a Buenos Aires, Argentina
NazioneArgentina
Città e regioneProvincia de Buenos Aires
Localizzazione del conflittoBuenos Aires
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloEnergia Nucleare
Tipo di confitto. Secondo livelloCentrale nucleare
Stoccaggio delle scorie nucleare
RisorseRifiuti industriali
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

Area di gestione dei rifiuti radioattivi di Ezeiza:

Vedi altro
Area del progetto2428 ettari.
Tipo di popolazioneUrbana
Popolazione impattata:1,6 milioni.
Data di inizio del conflitto:1958
Imprese coinvolte (private o pubbliche)National Atomic Energy Commission from Argentina
Attori governativi rilevanti:Autorità di regolamentazione nucleare (ARN)
ministero della Salute
Comisión Nacional de Energía Atómica (la Commissione nazionale sull'energia atomica)
Laboratorio Químico del Instituto de Tecnología Minera (Intemin)
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Greenpeace Argentina.
https://www.greenpeace.org/argentina/?s=azeiza&orderby=_score.

Associazione contro l'inquinamento ambientale
(Nessun sito web trovato)
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoMedia (proteste, mobilitazione visibile)
Temporalità del conflittoMobilitazioni dopo gli impatti
Gruppi mobilitati:Organizzazioni sociali internazionali
Organizzazioni sociali locali
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Scienziati / professionisti locali
L'Università di Buenos Aires;
Forme di mobilitazione:Ricerca partecipativa (es. epidemiologia popolare)
Elaborazione di documenti indipendenti (es. reports, dossier, note informative)
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Lettere e petizioni di reclamo
Proteste di strade/manfestazioni
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Fuoriuscite di contaminanti, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Sversamenti di residui di lavorazione dei minerali
Potenziale: Perdita di biodiversità, Inquinamento atmosferico, Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Contaminazione dei suoli, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica
Altro (specificare sotto)74% dei pozzi contaminati dall'uranio; contaminazione radioattiva delle acque sotterranee; I livelli di uranio sono stati elevati fino a 34,5 mg / l - più del doppio del livello massimo consentito di 15 mg / l fissato da chi.
Impatti sulla saluteVisibile: Incidenti/infortuni, Esposizione a fattori a rischio incerti o non conosciuti (es. radiazioni), Malattie professionali e incidenti sul lavoro, Morti, Altro (specificare)
Potenziale: Altre malattie legate alla contaminazione ambientale
Altro (specificare)Cancro: nel 2000, diversi casi di cancro vicino al Centro Atomico Ezeiza hanno invitato le indagini su possibili cause.
Impatti socio-economiciVisibile: Aumento della corruzione/cooptazione dei diversi attori
Potenziale: Sgomberi/sfollamenti, Perdità dei mezzi di sussistenza, Violazione dei diritti umani
Risultati
Status attuale del progettoOperativo
Risultato del conflitto/risposta:Miglioramenti ambientali, bonifiche, risanamento delle aree
Giudizio in attesa di sentenza
Sviluppo di proposte alternative:Uno studio è stato prodotto da un geologo dell'Università di Buenos Aires che è stato contratto da un giudice dopo la mancanza di finanziamenti per avere una qualità dell'acqua testata all'estero. Nel 2004, ha prodotto un rapporto lungo oltre 600 pagine che è diventato innato in modo anonimo e ha attirato l'attenzione dei locali, ma anche l'autorità di regolazione nucleare argentina (ARN). Il rapporto mostra una significativa contaminazione dell'uranio di acqua potabile e altri agenti radioattivi. In risposta a questo, l'ARN ha dichiarato di eseguire test regolari e risultati sempre conformi alle norme governative [3].
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:NO
Spiegare brevemente il motivoIl Centro Ezeiza Atomic non sta rivelando la maggior parte dei suoi rapporti e altre informazioni relative ai livelli di contaminazione, ai livelli di radiazione, ecc. E pertanto la giustizia ambientale non è attualmente servita a meno che non venga condotta studi indipendenti, la trasparenza è abilitata e i problemi vengono risolti.

Inoltre, i residenti si sono sentiti irritati dalla mancanza di azione una volta rilasciato il rapporto dell'Università di Buenos Aires, poiché hanno criticato il giudice che ha ordinato che il rapporto sia condotto per non prendere misure precauzionali e molti dicono che il rapporto non avrebbe mai dovuto essere visto dal pubblico [3]. La mancanza di preoccupazione per l'ARN relativa ai risultati del rapporto e ai loro argomenti contro i livelli di contaminazione lascia la sensazione pubblica come se nessuno lo stia proteggendo dai pericoli.
Meta informazioni
Ultima modifica24/09/2021
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.