Ultima modifica:
24-09-2017

Project Hydroelectric Caculo Cabaça, Angola

Grandi investimenti cinesi su Hydrower sul fiume Kwanza, per il consumo domestico ma anche per l'esportazione in Sud Africa e forse per la fusione di alluminio. Impatti molto significativi ma l'opposizione è limitata a causa del controllo del governo.



Questo modulo è stato tradotto per tua comodità utilizzando il software di traduzione fornito da Google Translate. Pertanto, potrebbe contenere errori o discrepanze. In caso di dubbi sull'accuratezza delle informazioni contenute in queste traduzioni, fare riferimento alla versione del caso all'indirizzo: Inglese (Originale)

Descrizione:

Il progetto idroelettrico Caculo-Cabaça si trova a São Pedro da Quilemba, a 74 km da Dondo, Cuanza Norte. Finanziato dalla Cina, è progettato per generare 2.172 MW per consentire l'accesso all'elettricità dal 30% al 60% della popolazione nazionale. La costruzione della pianta è iniziata nell'agosto 2017 e continuerà per i prossimi 5 anni circa. Il progetto è stato cancellato nel 2015 e ha ottenuto finanziamenti dalla Banca Stato cinese ICBC, che ha posto la condizione che sarebbe il consorzio cinese CGCC che lo costruirebbe. Secondo un articolo di Spiegel, El Mundo e altre fonti, la figlia dell'attuale presidente angolano, Isabel Dos Santos, ha una quota elevata nel consorzio, che garantisce anche i ricavi per la famiglia dominante. [1] [4]. La costruzione di Caculo-Cabaça ha iniziato lo stesso mese dell'inaugurazione della Lauca del 2070 MW Hep lungo lo stesso fiume, nella provincia di Malanje. I due impianti sono secondi in Africa solo alla grande diga rinascimentale etiopica (6.000 mW). I piani del governo infatti è quello di investire una quantità importante di risorse nell'idropertro, incluso nel "Programma de Investimenti Público", al fine di raggiungere l'obiettivo di 9.000 potenziali MW installati entro il 2025. L'accesso a elettricità pulita e la generazione di posti di lavoro sono il Due argomenti principali per grandi impianti, ma l'elettricità è inoltre progettata per essere esportata in Namibia e in Sud Africa lungo una griglia interconnessa. Secondo il Consiglio dell'energia mondiale, il potenziale idroelettrico stimato dell'Angola è 150 TWh / Yr, uno dei più alti in Africa. Tuttavia, finora solo una piccola frazione del potenziale idroelettrico del paese è stata sfruttata. Gli studi di fattibilità sono in corso su Major Hydro Schemi a Lauca e Caculo-Cabaca sul fiume Kwanza, ciascuno con una capacità installata di 2 000 MW e su un progetto bi-nazionale di 300 mW presso la montagna di Baynes on the Cunene ". [2] Secondo uno studio per esame, Angola avrà presto una capacità installata di 7.000 MW dalle sue fonti idroelettriche. Insieme alla capacità di altre piante come le piante termiche (2.000 MW), la turbina a gas del ciclo combinata di Soyo (750 MW) e il mulino a vento in Tombwa (100mW), il paese concorrerà circa 10.000 MW installato la capacità [3] .

E per il momento, vi è pochissima resistenza a tali progetti in Angola a causa delle restrizioni sull'organizzazione del governo.
E

Informazioni di base
Nome del conflittoProject Hydroelectric Caculo Cabaça, Angola
NazioneAngola
Localizzazione del conflittoDondo.
Accuratezza della localizzazioneMedia (livello regionale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloGestione dell'acqua
Tipo di confitto. Secondo livelloIdroelettrico e conflitti legati alla distribuzione dell'acqua
RisorseTerra
Elettricità
Acqua
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

L'impianto avrà 2,172 MW installato. Una parte di ciò potrebbe essere assegnata al consumo domestico ma anche per l'esportazione in Sud Africa e possibilmente alla fusione di alluminio (seguendo i passaggi del Mozambico). Un Mou è stato firmato con Alcoa nel 2009.

Livello degli investimenti:4.500.000.000 [2]
Tipo di popolazioneRurale
Imprese coinvolte (private o pubbliche)China Gezhouba Group Co., Ltd (CGGC) from China
Attori governativi rilevanti:Presidente della Repubblica Ministero dell'Energia
Istituzioni internazionali o finanziarieIndustrial and Commercial Bank of China Limited (ICBC) from China
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoLatente (mobilitazione poco visibile, conflitto sopito ma esistente)
Temporalità del conflittoSconosciuto
Impatti del progetto
Impatti ambientaliPotenziale: Perdita di biodiversità, Inondazioni, Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Contaminazione dei suoli, Deforestazione/perdita di aree verdi/vegetazione, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici
Impatti sulla salutePotenziale: Malnutrizione, Malattie infettive
Impatti socio-economiciPotenziale: Sgomberi/sfollamenti, Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture, Specifici impatti sulle donne, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo
Risultati
Status attuale del progettoIn costruzione
Risultato del conflitto/risposta:Corruzione
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:Incerto
Spiegare brevemente il motivoVi è pochissima resistenza a tali progetti in Angola a causa delle restrizioni sull'organizzazione del governo. Per il momento, il caso può essere considerato un conflitto latente, poiché gli impatti saranno sicuramente significativi.
Fonti e materiali

[1] El Mundo - ANGOLA

El último regalo del presidente Dos Santos a su hija: una presa de 4.500 millones de dólares
[click to view]

[2] Compañía china construirá central hidroeléctrica masiva en Angola
[click to view]

[2] World Resource Institute - Angola
[click to view]

[3] EXAME Angola - ENERGIA: As barragens do futuro
[click to view]

[4]Des révélations accablantes de Mediapart sur Isabel dos Santos
[click to view]

VOA - Chefe de Estado lança primeira pedra da barragem de Caculo Cabaça
[click to view]

As Barragens Hidroeléctricas e o Futuro Energético de Angola
[click to view]

Media correlati - links a video, campagne, social networks

New China TV - Chinese firm contracted to build massive hydropower plant in Angola
[click to view]

Micael Pereira (for Expresso, Portugal). Angola: where a father's gift to his daughter is a multi-billion dollar dam contract. EIC 2016 / 2017-08-26. Isabel dos Santos, daughter of Angolan president José Eduardo dos Santos, has won a massive part of a 4.5 billion USD contract to construct a dam in her own country. She used a proxy company registered in Hong Kong to secure the deal approved by her own father, reveals a leak obtained by Der Spiegel and shared with the European Investigative Collaborations (EIC) network.
[click to view]

Meta informazioni
Collaboratore:Daniela Del Bene, ENVJUSTICE project
Ultima modifica24/09/2017
ID del conflitto:2999
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.