Ultima modifica:
19-11-2015

Project LUHRI HYDRO SU SUTTLEJ River, HP, India

Dopo le proteste degli abitanti locali, ADB e le aziende devono cambiare lo schema Dam. "La riduzione della capacità non è una soluzione. Il progetto deve essere demolito ": i villaggi locali incontrati con investitori e funzionari e rese il ritiro della Banca Mondiale


Descrizione:

Il progetto idroelettrico di Luhri è previsto tra i villaggi di Nathan e Chaba (a circa 80 km da Shimla (HP). Himachal Pradesh. Sarebbe stato una pianta run-of-the-river, con il tunnel più lungo del mondo per l'acqua Diversivo (38,14 km), bypassando gli ultimi 50 km del flusso del fiume Sutlej, oltre ad immergere 6,8 km del percorso del fiume nel serbatoio. Tuttavia, dopo una grave opposizione degli ultimi cinque anni dalle comunità locali e dai gruppi ambientali del I Proponents del progetto sono ora nel processo di re-progettazione del progetto, lasciando cadere il componente del tunnel. $% e $% e il sito era stato identificato dallo stato dell'Himachal Pradesh e dal governo centrale adatto allo sviluppo del potenziale idroelettrico dello stato , che è noto come "Idrostato dell'India". $% e $% e questo tratto del potente fiume Sutlej è l'ultimo che sta ancora scorrendo, in un bacino fluviale altrimenti sovravelopato. Il bacino di Sutlej ha visto forse la più alta concentrazione di colpo I progetti di paraurti Hydrower progetti, più di qualsiasi altro bacino in India, aiutato anche dal finanziamento della Banca mondiale al progetto del rampur del 412 MW (vedere il foglio di Ejolt sulla mappa) e il progetto di Nathpa Jakhri del 1500 MW, sia sviluppato dalla stessa azienda SJVN Limited . $% & $% E residenti di almeno 78 villaggi di Kullu, Mandi e distretti di Shimla da influenzare dal progetto Luhri e dal suo precedente design che coinvolge il tunnel di 38 km che avrebbe deviato acqua dal fiume e lasciare almeno 50 KM tratto del fiume secco. Erano stati agitati contro il progetto fin dall'inizio. Anche la Banca Mondiale finanzia il progetto, ma l'anno scorso (2014) ha ritirato il suo sostegno. La presente decisione ha seguito un'ispezione effettuata dall'Agenzia degli Stati Uniti per il team di sviluppo internazionale (USAID) che ha visitato l'India nel novembre-dicembre dello scorso anno e ha interagito con tutte le parti interessate, incluso lo sviluppatore del progetto SJVN Ltd, la Banca Mondiale, ha colpito le persone dai villaggi circostanti e preoccupato organizzazioni non governative come il collettivo di Himdhara in Himachal Pradesh e Sandrp a Delhi. Le ONG locali affermano anche che la valutazione dell'impatto ambientale (EIA) del progetto, effettuata dal centro per gli studi inter-disciplinari dell'ambiente di montagna e collinare, era difettoso e l'udito pubblico era più di una sciata. Mentre la clearance ambientale del progetto era stata confidata nel Tribunale verde nazionale, i non profitti locali hanno fatto appello al governo a scartare il progetto. $% E $% e in una mossa per placare gli ambientalisti e il Ministero dell'Ambiente SJVNL avevano ridotto il Capacità del progetto da 775 MW a 612 MW, nel 2013. "La riduzione della capacità non è una soluzione. Il progetto deve essere demolito ", ha detto i rappresentanti della parte anteriore. Il Progetto Profonent il 27 luglio 2015 ha presentato una domanda al Ministero dell'Ambiente e delle foreste per il rilascio di un nuovo stato di riferimento per il progetto LUHRI la cui capacità è stata ora ridotta a 219 MW. Nel design rivisto, SJVN prevede di costruire tre progetti basati sul serbatoio anziché un grande progetto con il componente del tunnel. Stage I coinvolge una diga alta da 86 m da costruire al Nirath Village. Nel nuovo design c'è anche una riduzione dell'area terrestre richiesta per il progetto a meno della metà di ciò che è stato richiesto prima. La fase II è proposta di essere un progetto DAM 43 MW a Kepu e la terza fase di 330 MW a Khaira. $% E $% e gruppi ambientalisti e attivisti continuano a continuare a essere scettici. "Il bacino di Sutlej ha visto forse la più alta concentrazione di paraurti ai progetti di paraurti idroelettrici, più di qualsiasi altro bacino in India. Con tre dighe serbatoi di oltre 80 m, a monte del Bhakra e Kol, in definitiva, il fiume è ostruito e Attività di costruzione massiccia intraprese sul Satluj. L'ecologia fionda e la migrazione dei pesci è destinata a essere disturbati. Gli impatti cumulativi devono essere presi in considerazione perché ora è l'unico tratto di satluj fluttuante "[4]. Secondo molti esperti in India, il disastro di uttarakhand inondazioni del giugno 2013 ha chiaramente dimostrato come la vulnerabilità della regione collinare è aumentata a causa dello sviluppo di progetti idroeleguali. Ha anche reso più urgente, la necessità di una revisione completa dei regimi di gestione dell'energia e dell'acqua nella regione, nonché il miglioramento delle valutazioni dell'impatto ambientale, comprese le valutazioni cumulative dell'impatto che devono tenere conto delle rivendicazioni del popolo locale, degli avvertimenti e dei volontà. $% & $% &

Informazioni di base
Nome del conflittoProject LUHRI HYDRO SU SUTTLEJ River, HP, India
NazioneIndia
Città e regioneHimachal Pradesh.
Localizzazione del conflittoArea di Village Nathan e Village Chaba (a circa 80 km da Shimla).
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloGestione dell'acqua
Tipo di confitto. Secondo livelloAccaparramento di terre (land grabbing)
Idroelettrico e conflitti legati alla distribuzione dell'acqua
Deforestazione
Bacini idrici/acque transfrontaliere
RisorseTerra
Elettricità
Acqua
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

L'impianto è stato progettato per generare 775 MW un tunnel di un tunnel per la deviazione dell'acqua (38.14 km), bypassando gli ultimi 50 km di tratto di scorrimento del fiume sutlej che sommerono 6,8 km del fiume nel serbatoio seguendo l'opposizione al progetto, il proponent ha presentato un'applicazione al Ministero dell'Ambiente e delle foreste (luglio 2015) per il rilascio di un nuovo periodo di riferimento per il progetto LUHRI la cui capacità è stata ora ridotta a 219 MW. Nel design rivisto, SJVN prevede di costruire tre progetti basati sul serbatoio anziché un grande progetto con il componente del tunnel. Stage I coinvolge una diga alta da 86 m da costruire al Nirath Village. Nel nuovo design c'è anche una riduzione dell'area terrestre richiesta per il progetto a meno della metà di ciò che è stato richiesto prima. La fase II è proposta di essere un progetto DAM di 43 MW a Kepu e la terza fase di 330 MW a Khaira.

Livello degli investimenti:Originariamente, US $ 1150,00 milioni, per cui US $ 650,00 milioni da WB. Ora il design è ristrutturato, quindi anche il budget.
Tipo di popolazioneRurale
Popolazione impattata:78 villaggi
Data di inizio del conflitto:2010
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Satluj Jal Vidyut Nigam Limited (SJVN) from India
Attori governativi rilevanti:Stato del Pradesh Himachal Tribunal Green Green
Istituzioni internazionali o finanziarieThe World Bank (WB) from United States of America
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Sutlej Bachao Jan Sangharsh Samiti è il principale movimento sociale locale che lavora contro questo progetto. Molti altri ejos sono stati supportati e partecipati attivamente; I seguenti sono stati approvati, insieme a molti altri individui e gruppi, una lettera al ministro dell'Unione di Stato dell'ambiente e delle foreste SMT Jayanthi Natarajan, SECTORTARY MOEF e membri del Comitato per la valutazione degli esperti sui progetti del fiume Valley, esortandoli a respingere l'autorizzazione dell'ambiente : Kalpavriksh, Sandrp, Narmada Bachao Andolan, Kerala Sasthra Sahitya Parishad, Bharat Jan Andolan, Alleanza nazionale dei movimenti popolari, tutto l'India Forum of Forest People, People's Science Institute, Salva Rivers Campaign of Uttarakhand, Matu Jan Sangathan, River Research Center, River Center Organizzazione del bacino, Unione del popolo dei diritti democratici, del partito socialista, Bharat Jan Vigyan Jatha, Nature Conservation Foundation e Atree. Altri hanno sostenuto la causa e la mobilitazione in diverse forme e tempi, come l'Himalaya Niti Abhiyan e Himdhara.
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoMedia (proteste, mobilitazione visibile)
Temporalità del conflittoResistenza preventiva (fase di precauzione)
Gruppi mobilitati:Contadini
Popoli indigeni
Organizzazioni sociali locali
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Movimenti sociali
Organizzazioni/comitati di donne
Forme di mobilitazione:Lavoro di rete/azioni collettive
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Azioni legali/giudiziarie
Media-attivismo
Presentazione osservazioni alla VIA/AIA
Lettere e petizioni di reclamo
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Proteste di strade/manfestazioni
Impatti del progetto
Impatti ambientaliPotenziale: Inquinamento atmosferico, Perdita di biodiversità, Inondazioni, Erosione, Deforestazione/perdita di aree verdi/vegetazione, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Impatti sul sistema idrogeologico, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica, Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Degradazione paesaggistica
Altro (specificare sotto)Tutti gli impatti sono stati selezionati come potenziale perché il progetto non è stato completato.
Impatti socio-economiciPotenziale: Perdità dei mezzi di sussistenza, Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture, Espropri di terra, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo, Sgomberi/sfollamenti
Risultati
Status attuale del progettoPianificato (decisione di procedere assunta, es. approvazione VIA-AIA)
Risultato del conflitto/risposta:Giudizio in attesa di sentenza
Rafforzamento della partecipazione
Soluzione tecniche per migliorare erogazione/qualità/distribuzione delle risorse
Negoziazione in corso
Nuove valutazioni d'impatto ambientali e altri studi
Ritiro dell'impresa/investimento
Temporanea sospensione del progetto
Sviluppo di proposte alternative:Himachal Pradesh non dovrebbe diventare la fonte di elettricità di grandi regioni dell'India. Lo sviluppo locale di strutture e fonti alternative di reddito e occupazione dovrebbero diventare priorità politica governativa.
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:SI
Spiegare brevemente il motivoIl caso riportato è certo un caso di giustizia ambientale di successo per due motivi principali: in primo luogo, i gruppi locali che si oppongono al Piano difeso i loro argomenti di fronte alle autorità bancarie mondiali e ha portato al ritiro dei fondi WB. Secondo, a luglio 2015 il Proponent del progetto ha cambiato completamente il design per il progetto e ha lasciato cadere i 38 km. Componente del tunnel lungo. Ora stanno facendo domanda per un nuovo spazio ambientale per il nuovo progetto. Tuttavia, il progetto non è stato demolito dal governo, e nessun cambiamento nelle politiche idropediali è stato previsto dalle autorità statali. I gruppi ambientali ora chiedono che l'ultimo tratto del fiume Sultej fluente libero sia lasciato intatto.
Meta informazioni
Ultima modifica19/11/2015
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.