Ultima modifica:
01-02-2019

Aeroporto di Navi Mumbai, Panvel, India

Circa 3.500 famiglie che risiedono in 10 villaggi vengono sfollate per far posto all'aeroporto di Navi Mumbai. La loro lunga lotta per la riabilitazione equa è iniziata nel 2010 e i lavori di pre-costruzione sono iniziati nel 2017 con molti abitanti del villaggio che vivono ancora sul sito.



Questo modulo è stato tradotto per tua comodità utilizzando il software di traduzione fornito da Google Translate. Pertanto, potrebbe contenere errori o discrepanze. In caso di dubbi sull'accuratezza delle informazioni contenute in queste traduzioni, fare riferimento alla versione del caso all'indirizzo: Inglese (Originale)

Descrizione:

Circa 3.500 famiglie che risiedono in 10 villaggi vengono sfollate un nuovo aeroporto a Navi Mumbai [1]. Hanno sostenuto una lotta a lungo termine per una equa riabilitazione [2]. Un'audizione pubblica di un'ora superficiale tenutasi il 5 maggio 2010 è stata boicottata da residenti di tutti i villaggi colpiti. Una valutazione dell'impatto ambientale (VIA) non è stata resa pubblica e le persone dai villaggi colpiti stavano al di fuori di sventolando bandiere nere in protesta, chiedendo un risarcimento dovuto [3]. I lavori di pre-costruzione sul sito dell'aeroporto sono iniziati nell'ottobre 2017, anche se gli abitanti del villaggio non si erano trasferiti nelle aree di reinsediamento. Molti sono insoddisfatti delle aree di riabilitazione e reinsediamento e affermano che le offerte di somme di terra e denaro per costruire nuove case nelle aree designate sono insufficienti per compensare ciò che perderanno [4].

0 Una grande protesta da parte dei residenti di sei villaggi il 12 ottobre 2017 ha portato a sosta i lavori di pre-costruzione sul sito dell'aeroporto [5]. Le famiglie che vivono ancora sul sito hanno deciso di rimanere nelle loro case fino a quando non sono state sviluppate le trame di terra assegnate per il reinsediamento [6]. Il 27 ottobre è stato annunciato che i lavori sul sito dell'aeroporto di Navi Mumbai riprendono sotto una forte protezione della polizia [7].

Lo stato ha protetto l'aeroporto da persone con legittime rimostranze , ma non è riuscito a proteggere le persone dalla costruzione dell'aeroporto. Il lavoro di esplosione ha causato i residenti a lamentarsi dei tremori che colpiscono le loro case e ha causato lesioni [8]. Gli esplosivi venivano scatenati tre volte al giorno, allentando il terreno per tagliare e livellare Ulwe Hill per far posto alla pista dell'aeroporto. Facendo saltare a meno di 100 metri dalle case delle persone ha inviato pietre volanti per un massimo di 200 metri, anche in una scuola vicina [9].

Città e Industrial Development Corporation ( CIDCO), l'agenzia di pianificazione urbana responsabile dell'attuazione del progetto aeroportuale, ha affermato che le trame per le famiglie sfollate erano pronte, ma i rappresentanti delle persone colpite dal progetto (PAP) lo hanno contestato, affermando che scuole, servizi pubblici, lampioni, strade e un crematorio non dovevano ancora essere essere sviluppato e non era stato fatto nulla per prevedere la sostituzione di templi che andranno persi all'aeroporto [4] [5]. Nel novembre 2017 alcuni PAP hanno affermato che i registri che dimostrano la loro proprietà terriera erano stati distrutti da Cidco [10]. Nel novembre 2017, duemila residenti nei villaggi di Targhar, Pargaon, Ulwe, Kolhi, Kopar, Ganesh Puri, Chinchpada, Dungi e Manghar si sono riuniti per intensificare le loro richieste di equamente compensi e riabilitazione da Cidco. Gli abitanti del villaggio hanno unito le loro lotte per formare una nuova organizzazione: le persone colpite dall'aeroporto internazionale di Navi Mumbai, che richiederà le loro richieste con Cidco [11].

il 6 gennaio 2018 Cinque ingegneri che lavorano nel sito sono rimasti feriti, due dei quali gravemente, colpiti da rocce che cadono durante il lavoro di esplosione presumibilmente "controllato". Anche gli abitanti del villaggio a Siddhart Nagar hanno subito lesioni; Cinque donne erano ferite da pietre che venivano attraverso i loro tetti delle loro case e un ragazzo di sette anni che suonava fuori casa aveva bisogno di due punti alla testa [9]. I residenti hanno organizzato una marcia di protesta che si opponeva al sito dell'aeroporto e hanno chiesto che un caso di atrocità fosse registrato contro CIDCO e GVK [12] [13]. Due giorni dopo che gli uomini frana del villaggio hanno bloccato il lavoro nel sito di esplosione mentre le donne hanno fatto un tentativo senza successo di incontrare funzionari Cidco nei loro uffici [14]. I funzionari hanno ordinato ai residenti di Siddhart Nagar di liberare le loro case per toglierli di mezzo mentre si svolge il lavoro di sabbiatura, per due ore ogni giorno dalle 13:00 alle 17:00. Gli abitanti del villaggio hanno espresso forti obiezioni a questa interruzione della loro vita quotidiana e sono stati costretti a stare al sole bruciante [15]. Il 27 aprile 2018, molti pap guidati da donne hanno portato i lavori stradali nel loro villaggio, essendo intrapresi per facilitare il movimento dei veicoli per il lavoro di progetto aeroportuale, a sosta [16].

Gli habitat della fauna selvatica del biodiverse racchiuso nel sito saranno distrutti: 121 ettari di foresta, 162 ettari di mangrovie e 404 ettari di fango [17]. Le preoccupazioni del fatto che la sostituzione di aree in acqua che assorbono l'acqua in eccesso con cemento impermeabile e asfalto interromperà il bilancio idrico nella regione più ampia e rendono l'area circostante più suscettibile alle inondazioni nel 2010 [3]. Il 13 febbraio 2018 centinaia di residenti di Pargaon, uno dei villaggi vicini al sito dell'aeroporto di Navi Mumbai, ha tenuto una marcia di protesta in cui si dice che i lavori di discarica li hanno messi a rischio di inondazioni [18]. Il 10 luglio 2018, i residenti di Dungi, un altro villaggio ai margini del sito dell'aeroporto, hanno messo in scena un blocco stradale "Rasta Roko" che protestava contro le inondazioni che hanno attribuito alle opere di discarica dell'aeroporto a soli 20 metri dalle loro case. La biancheria da letto dei residenti e altri mobili sono stati lasciati fradicia e gli agricoltori hanno detto che avrebbero perso colture future a causa di inondazioni durante la stagione delle semina [19].

Uno studio condotto da La Bombay Natural History Society (BNHS) ha dimostrato che è probabile che le operazioni aeroportuali incidono sugli habitat degli uccelli su una vasta area di costa, insenature, mangrovie e zone umide interne. I BNHS hanno mostrato circa 266 specie di uccelli entro un raggio di 10 chilometri dal sito dell'aeroporto, incluso il santuario degli uccelli di Karnala [20]. Le mangrovie sono un habitat attraente per molte specie di uccelli. È stato proposto un santuario di mangrovie, sulla terra al confine con l'aeroporto, per mitigare la distruzione di mangrovie, ma abbandonato a causa del rischio di colpi di uccelli, collisioni con aerei che possono causare incidenti mortali. Invece, l'area precedentemente designata per il santuario di mangrovie sarà resa poco attraente per gli uccelli [21]. Nel febbraio 2018, Vanashakti, una ONG focalizzata sulla protezione forestale, mangrovie e zone umide, ha presentato un contenzioso di interesse pubblico (PIL) sostenendo che il mancato rispetto dei requisiti di autorizzazione ambientale per sostituire gli habitat di mangrovie significava che le condizioni per l'avvio del progetto aeroportuale non sono state soddisfatte . Vanashatki ha anche affermato che l'esplosione di Ulwe Hill era iniziata senza aderire alle regole ambientali [22].

entro gennaio 2019 la maggior parte degli abitanti del villaggio aveva ripreso il regime di reinsediamento di Cidco e lasciarono le loro case, ma un certo numero di residenti di Ganeshpuri, Targhar, Ulwe e Kombadbhuje villaggi continuarono a resistere allo sfratto e rimasero nelle loro case. Cidco chiese ai residenti rimanenti di mandare i propri figli a una nuova scuola, costruita per sostituire la Zilla Parishad School nel villaggio di Ulwe. Un residente interessato ha affermato che la nuova scuola fornita da Cidco non aveva approvvigionamento idrico, panchine o parco giochi e si trova in un luogo isolato che li porta a temere di inviare i loro figli lì. Gli abitanti del villaggio hanno detto che la scuola esistente è stata chiusa come tattica per costringerli a lasciare le loro case. Pieisce Cidco per mantenere la loro scuola aperta fino alla fine dell'anno accademico non è stato ascoltato. Ma un piccolo gruppo di donne si è assunto la responsabilità dell'educazione dei bambini e ha lavorato insieme per riaprire la scuola. Due donne hanno incontrato membri del comitato dei quattro villaggi, mobilitando dieci donne istruite che hanno lanciato e sono diventati insegnanti a scuola. Il governo aveva smesso di fornire ingredienti per il pasto di mezzogiorno degli alunni, ma la donna che aveva cucinato questi pasti si fece avanti per cucinare per i bambini. [30]

Informazioni di base
Nome del conflittoAeroporto di Navi Mumbai, Panvel, India
NazioneIndia
Città e regioneMaharashtra
Localizzazione del conflittoPanvel
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloInfrastrutture e cementificazione
Tipo di confitto. Secondo livelloPorti e aeroporti
Altro (specificare)
Deforestazione
Reti d'infrastrutture per il trasporto (strade, ferrovie, idrovidie, canali, gasdotti, oleodotti, ecc)
Accaparramento di terre (land grabbing)
RisorseTerra
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

Il proprietario/investitore dell'aeroporto internazionale di Navi Mumbai è il governo indiano e l'autorità degli aeroporti India (AAI). È previsto un mega-aria, che gestisce 10 milioni di passeggeri ogni anno al completamento della prima fase, aumentando a 60 milioni di passeggeri all'anno all'inizio delle operazioni commerciali complete con due piste da 4 chilometri, che è prevista per il 2030. Se questa proiezione del traffico si rivela accurata Navi Mumbai sarà l'aeroporto più trafficato dell'India [21]. L'area centrale dell'aeroporto, assegnata alle attività aeronautiche, è di 1.160 ettari di terra. Oltre al sito di Core Airport, tre aree sono state stanziate per attività non aeronautiche (sviluppo commerciale collegato all'aeroporto come hotel e vendita al dettaglio), portando l'area aeroportuale totale a 2.268 ettari. Tre appezzamenti di terra sono stati assegnati per la riabilitazione e il reinsediamento degli abitanti del villaggio colpiti. [23]

Vedi altro
Area del progetto2.268
Livello degli investimenti:2.359.000.000
Tipo di popolazioneRurale
Popolazione impattata: 3.500 famiglie
Data di inizio del conflitto:05/05/2010
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Navi Mumbai International Airport Private Ltd (NMIAL) from India
GVK Power and Infractructure (GVK) from India - GVK will hold a 74% stake in Navi Mumbai International Airport Private Limited (NMIAL)
City Industrial Development Corporation Limited (CIDCO) from India - CIDCO is the nodal government agency for the project and holds a 26% stake in Navi Mumbai International Airport Private Limited (NMIAL), the special purpose vehicle to implement the Navi Mumbai International Airport project
Attori governativi rilevanti:National Government of India Airports Authority of India Maharashtra State Government Ministero dell'aviazione civile (MOCA)
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Navi Mumbai International Aeroporto ha colpito le persone Bombay Natural History Society (BNHS) - http://bnhs.org/bnhs/ vanashakti - http://www.vanashakti.in/ Conservation Action Trust - http://cat.org.in/ Mangrove Society of India - http://mangrovesocietyofindia.in/
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoAlta (diffusa, mobilitazione di massa, arresti e reazione delle forze dell'ordine)
Temporalità del conflittoResistenza preventiva (fase di precauzione)
Gruppi mobilitati:Contadini
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Movimenti sociali
Organizzazioni/comitati di donne
Pescatori
Forme di mobilitazione:Boicottaggio procedure ufficiali/non partecipazione a processi ufficiali (es. consultazioni)
Lavoro di rete/azioni collettive
Azioni legali/giudiziarie
Lettere e petizioni di reclamo
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Proteste di strade/manfestazioni
Appelli/ricorsi per una valutazione economica dello status dell'ambiente
Rifiuto di risarcimento/compensazioni
Un piccolo gruppo di donne ha riaperto una scuola sul sito che era stata chiusa, insegnando ai bambini e fornendo un pasto di mezzogiorno
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Inquinamento atmosferico, Perdita di biodiversità, Inondazioni, Degradazione paesaggistica, Inquinamento acustico, Deforestazione/perdita di aree verdi/vegetazione, Impatti sul sistema idrogeologico, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica
Potenziale: Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Riscaldamento globale, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Altro (specificare sotto)
Altro (specificare sotto)Perdita di habitat faunistici biodiverse - Foresta, mangrovie e fango influiscono su specie di uccelli e habitat a causa di rischi o colpi di uccelli - collisioni con aerei
Impatti sulla saluteVisibile: Incidenti/infortuni, Problemi mentali compresi stress, depressione e suicidi
Potenziale: Malnutrizione, Altro (specificare)
Altro (specificare)Danni sanitari dagli inquinanti emessi da veicoli aeromobili e stradali
Impatti socio-economiciVisibile: Sgomberi/sfollamenti, Perdità dei mezzi di sussistenza, Specifici impatti sulle donne, Espropri di terra, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo, Militarizzazione e aumento della presenza/controllo militare e forze dell'ordine
Potenziale: Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture, Violazione dei diritti umani
Risultati
Status attuale del progettoIn costruzione
Risultato del conflitto/risposta:Compensazioni
Migrazioni/sfollamenti
Negoziazione in corso
Sviluppo di proposte alternative:"Sámi kapakçılığı ve türbinleri görmeyi görmek isterken, geleceğin 2021'in Yüksek Mahkeme kararından sonra (2021 Yüksek Mahkeme kararından sonra) hala tamamen net olmamasıdır. Net olan, örneğin benzer imtiyazların bir emsal yaratmasıdır. Sami Tedavileri topraklarına bağırırlarsa da geçersiz bulunabilir. " [11].
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:NO
Spiegare brevemente il motivoMolti residenti colpiti sono insoddisfatti del compenso e della riabilitazione che sono stati offerti. Ad agosto 2018 solo circa 1.300 delle famiglie colpite avevano accettato il pacchetto di compensazione e lasciato l'area del sito dell'aeroporto.
Fonti e materiali
Bibliografia di libri pubblicati, articoli universitari, film o documentari pubblicati

The Plane Truth, Debi Goenka and Gautam S Patel, Economic & Political Weekly, 11 September 2010
[click to view]

[1] Rehab of 3500 families in core airport area poses challenge for Cidco, Times of India, 7 September 2017
[click to view]

[2] Navi Mumbai Airport – displacement and destruction, Global Anti-Aerotropolis Movement (GAAM), 24 January 2018
[click to view]

[3] Navi Mumbai airport: a silent conspiracy, Down to Earth, 7 June 2015
[click to view]

[4] Navi Mumbai airport work halts for a day as villagers protest, Times of India, 13 October 2017
[click to view]

[5] Villagers stall Navi Mumbai airport work, The Hindu, 13 October 2017
[click to view]

[6] How political turf war helped revive Navi Mumbai airport, Times of India, 29 October 2017
[click to view]

[7] Stalled Navi Mumbai airport work to restart with police cover, Times of India, 27 October 2017
[click to view]

[8] Talks between CIDCO, PAP deadlocked, The Hindu, 15 October 2015
[click to view]

[9] Five engineers injured at site of Navi Mumbai International Airport while carrying out controlled blasting, DNA India, 6 January 2018
[click to view]

[10] Land records and proofs allegedly destroyed by CIDCO for Navi Mumbai Airport project, nmtvindia, 15 November 2017
[click to view]

[11] Navi Mumbai Airport will drown nearly 2000 villages under water, nmtvindia, 28 November 2017
[click to view]

[12] PAPs takes out protest morcha against blasting at Navi Mumbai Airport site, nmtvindia, 6 January 2018
[click to view]

[13] Villagers injured during blasting work at Navi Mumbai airport site want action taken against GVK, mid-day.com, 9 January 2018
[click to view]

[14] Villagers stall Navi Mumbai airport work, The Hindu, 9 January 2018
[click to view]

[15] Ulwe villagers made to vacate homes for two hours daily, The Hindu, 13 January 2018
[click to view]

[16] Navi Mumbai airport may miss 2019 deadline, says civil aviation secretary, Hindustan Times, 11 May 2018
[click to view]

[17] Firms shortlisted for Navi Mumbai airport say it will take 6 years to build, Times of India, 5 January 2017
[click to view]

[18] Navi Mumbai airport project: Hundreds stage morcha, say village in danger of flooding, Hindustan Times, 14 February 2018
[click to view]

[19] ‘Airport landfill flooding our village’, The Hindu, 11 July 2018
[click to view]

[20] A winged territory? Proposed Navi Mumbai airport site is home to 266 bird species, Times of India, 5 June 2016
[click to view]

[21] Navi Mumbai International Airport, CAPA, July 2018
[click to view]

[22] Navi Mumbai airport: PIL claims authorities failed to meet conditions before starting project, moneycontrol.com, 22 February 2018
[click to view]

[23] Navi Mumbai airport: 21-year-old-dream set to become true, Times of India 17 February 2017
[click to view]

[24] PM's Navi Mumbai airport event: GVK asks Cidco, JNPT to share cost, The Economic Times, 27 February 2017
[click to view]

[25] Ulwe hill, river gives way to international airport; CIDCO to videograph for posterity, Yimes of India, 3 May 2017
[click to view]

[26] Bombay Environmental Action group voices concern over destruction due to Navi Mumbai Airport, nmtvindia, 15 December 2017
[click to view]

[27] Phase 1 of Navi Mumbai airport to cost ₹135.6 bn, The Hindu, 13 July 2018
[click to view]

[28] 60% airport PAPs stay put; netas jump into the fray with promises, Times of India, 5 July 2018
[click to view]

[29] Navi Mumbai International Airport: Have to wait till end of monsoon for rest of families to shift, says CIDCO, Indian Express, 27 July 2018
[click to view]

[30] Village women turn teachers to reopen ZP school, , The Hindu , 19 January 2019
[click to view]

Media correlati - links a video, campagne, social networks

Setback to Navi Mumbai Airport as locals boycott meeting
[click to view]

Bombay Environmental Action group voices concern over destruction due to Navi Mumbai Airport, altering the course of rivers and making the fragile coastal zone sufficiently resilient to withstand the airport
[click to view]

Residents up in arms against Navi Mumbai Airport
[click to view]

It's CIDCO Vs Residents In Navi Mumbai
[click to view]

Navi Mumbai Airport will drown villages under water
[click to view]

PAPs huge protest morcha against Navi Mumbai Airport
[click to view]

Altri commenti:Kredi SUISSE Şifreli: "2013 yılında, uzun ve kapsamlı bir işlemin ardından, Norveç makamları tarafından bir lisans verildi. Lisanslama sürecinin bir parçası olarak, etkilenen tüm taraflar danışıldı ve Ren geyiği yetiştiriciliği ile ilişkisi özellikle vurgulandı. Bugün, Norveç'teki Yüksek Mahkeme, bir lisans verme kararının, iki kişinin altı rüzgar çiftliğinin, Storheia ve Roan'a izin verme kararının geçersiz olduğunu belirtti. Vind ve enerji altyapısı ortakları, kararın, yatırım üzerindeki etkilerini analiz etmek ve bekliyor Bakanlığın bu kararın işlenmesi. " Dr Anne Sexton. Enerji Altyapısı Ortakları, Kredi Suisse (CSEIP).
Meta informazioni
Collaboratore:Rose Bridger, Stay Grounded, email: [email protected]
Ultima modifica01/02/2019
ID del conflitto:3652
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.