Ultima modifica:
05-04-2019

Shell Bonga Oil Spill, Nigeria

Nel dicembre 2011, 40.000 barili di petrolio versati da Bonga Field. Shell è stato multato dalla corte nigeriana ma rifiuta di pagare e compensare le popolazioni colpite.



Questo modulo è stato tradotto per tua comodità utilizzando il software di traduzione fornito da Google Translate. Pertanto, potrebbe contenere errori o discrepanze. In caso di dubbi sull'accuratezza delle informazioni contenute in queste traduzioni, fare riferimento alla versione del caso all'indirizzo: Inglese (Originale)

Descrizione:

La fuoriuscita di petrolio di Shell Bonga di oltre 40.000 barili si è verificata il 20 dicembre 2011, colpendo oltre 20 comunità fluviali attraverso Akwa Ibom, Bayelsa e Delta State in Nigeria, come la comunità di Odioma [1] e due comunità di Ekemor [2]. Dopo l'azione per i diritti ambientali (epoca di seguito), vale a dire amici della Terra Nigeria, ha ricevuto conferma dalla gente della comunità della diffusione della fuoriuscita nell'ambiente di Odioama. I monitor di campo di ERA hanno prontamente visitato la comunità e hanno riportato i loro risultati. La fuoriuscita si diffuse nell'ambiente, troncando i mezzi di sussistenza della comunità. Le comunità visitate dai monitor di ERA erano "l'anziano James Sampson aka Ovie Kokori, Danyo Ogoniba e Ayeomane Ayela, includevano Fish Camp 2 di fronte all'isola di Varnish e St. Nicholas" [3]. Come risultato della fuoriuscita, i mezzi di sussistenza della popolazione locale sono stati troncati, a causa della contaminazione delle loro acque libere, le attività di pesca sono state difficili, portando alla perdita di lavoro e ha portato alla migrazione delle persone da queste comunità in cerca di persone in cerca di ricerche Acqua dolce. Shell (il principale proprietario della licenza di sfruttamento) ha rifiutato di accettare la piena responsabilità per l'incidente e ha respinto le richieste delle comunità interessate dalla fuoriuscita. La National Oil Spill Detection and Response Agency (di seguito NOSDRA) ha multato la multinazionale "$ 1,8 miliardi come compensazione per i danni fatti alle risorse naturali e perdita conseguente del reddito da parte delle comunità del litorale colpite, nonché un danno punitivo di $ 1,8 miliardi" [4] . Shell ha rifiutato di accettare la multa e ha portato il caso a un tribunale federale nigeriano entro il 2016. Eppure entro il 24 maggio 2018, un giudice federale ha stabilito che la filiale di Shell Snepco è responsabile di una multa di $ 3,6 miliardi da riscuotere da Nosdra. Un gruppo, composto da vittime della fuoriuscita, si è unito per riempire una causa contro Snepco a Londra, dal momento che Shell si sta ancora rifiutando di pagare l'ammenda e compensare le vittime, anche se le accuse hanno trovato le origini della fuoriuscita di essere un errore operativo. Si ritiene che almeno 168.000 persone siano state colpite da Bonga Spill, una delle peggiori del decennio nel Niger Delta [5].

Sources

[1]

https://erafoen.org/index.php/2011/12/26/shells-bonga-spill-spreads-to-odioama/

[2]

https: // erafoen. org/index.php/2011/12/29/shells-bonga-spill-reaches-two-munities-in-ekeremor/

0

[3]

http://sweetcrudereports.com/2012/01/04/bonga-oil-spill-erafoe -findings/

[4]

https://www.premiumtimesng.com/news/headlines/273177-shell-liable-to-3-6-billion-fine-over-bonga-oil-spill-nigerian-court-rules.html < Codice> 0


[5]

0 https://www.legit.ng/1129964-victims-drag-shell-london-court-2011 nigeria-bonga-oil-spill.html

Informazioni di base
Nome del conflittoShell Bonga Oil Spill, Nigeria
NazioneNigeria
Città e regioneBayelsa State
Localizzazione del conflitto Area del governo locale in ottone, Niger Delta Deep Water
Accuratezza della localizzazioneMedia (livello regionale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloEnergia (fossile, rinnovabile e giustizia climatica)
Tipo di confitto. Secondo livelloEsplorazione ed estrazione di gas e petrolio
Inquinamento legato al trasporto (sversamento, polveri, emissioni)
RisorsePetrolio
Gas naturale
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

Scoperto per la prima volta nel 1995, il campo petrolifero di Bonga si trova in acqua di 1.000 metri di profondità attraverso un'area di 60 km2. Ha la capacità di produrre oltre 200.000 barili di petrolio al giorno e 150 milioni di piedi cubi standard di gas al giorno. Bonga Oil Field si trova nel blocco della licenza OML 118 (precedentemente chiamato OPL 212) [6]. Il principale operatore di Bonga è Shell Shell Shell Nigeria Exploration and Production Company Limited (di seguito Snepco) che possiede il 55% della licenza. Gli altri partner sono:

Vedi altro
Tipo di popolazioneRurale
Popolazione impattata:168.000
Data di inizio del conflitto:20/12/2011
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Shell Petroleum Development Company of Nigeria (SPDC) from Nigeria
Royal Dutch Shell (Shell) from Netherlands
Nigerian National Petroleum Corporation (NNPC) from Nigeria
Total SA from France
ExxonMobil Corporation (Exxon) from United States of America
Elf petroleum Nigeria Limited from Nigeria
Nigerian Agip Oil Company (NAOC ) from Nigeria
Attori governativi rilevanti:Agenzia nazionale di rilevamento e risposta alla fuoriuscita di petrolio (NOSDRA)
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Azione per i diritti ambientali, team di azione ambientale rurale, Oilwatch Africa, sindacati, Associazione dei pescatori artigiani della Nigeria
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoAlta (diffusa, mobilitazione di massa, arresti e reazione delle forze dell'ordine)
Temporalità del conflittoMobilitazioni dopo gli impatti
Gruppi mobilitati:Popoli indigeni
Organizzazioni sociali internazionali
Organizzazioni sociali locali
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Movimenti sociali
Sindacati
Organizzazioni/comitati di donne
Scienziati / professionisti locali
Pescatori
Forme di mobilitazione:Ricerca partecipativa (es. epidemiologia popolare)
Elaborazione di documenti indipendenti (es. reports, dossier, note informative)
Sviluppo di proposte alternative
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Occupazione di terre
Azioni legali/giudiziarie
Media-attivismo
Lettere e petizioni di reclamo
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Appelli/ricorsi per una valutazione economica dello status dell'ambiente
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Perdita di biodiversità, Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Degradazione paesaggistica, Fuoriuscite di petrolio, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici
Potenziale: Inquinamento atmosferico, Incendi, Inondazioni, Contaminazione genetica, Contaminazione dei suoli, Erosione, Fuoriuscite di contaminanti, Impatti sul sistema idrogeologico, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica
Impatti sulla saluteVisibile: Esposizione a fattori a rischio incerti o non conosciuti (es. radiazioni)
Potenziale: Malnutrizione, Problemi mentali compresi stress, depressione e suicidi, Malattie infettive, Altre malattie legate alla contaminazione ambientale
Impatti socio-economiciVisibile: Sgomberi/sfollamenti, Mancanza di sicurezza sul lavoro, assenteismo al lavoro, licenziamenti, disoccupazione, Perdità dei mezzi di sussistenza, Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture, Espropri di terra, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo
Potenziale: Violazione dei diritti umani
Risultati
Status attuale del progettoOperativo
Risultato del conflitto/risposta:Giudizio in attesa di sentenza
Migrazioni/sfollamenti
Negoziazione di soluzione alternative
Nuove legislazione/norme
Negoziazione in corso
Applicazione della legislazione vigente
Nuove valutazioni d'impatto ambientali e altri studi
Shell multato dalla corte nigeriana ma la multinazionale si rifiuta di pagare.
Sviluppo di proposte alternative:1. Il governo nigeriano dovrebbe costringere Shell a dichiarare le quantità effettive di petrolio vissute dalla sua struttura.
2. Il governo della Nigeria dovrebbe condurre un'indagine indipendente sulle affermazioni di conchiglie che solo 40.000 barili di greggio sono stati vomitati e costringere Shell a pagare adeguatamente per il danno fatto.
3. Shell dovrebbe essere riscossa un'ammenda amministrativa ai danni fatti all'ambiente e alla popolazione locale.
4. Una verifica indipendente e una pulizia del disordine esistente (in tutto il Delta del Niger) a terra e offshore dovrebbe essere al centro di Nosdra e altre agenzie di regolamentazione.
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:NO
Spiegare brevemente il motivoA seguito della fuoriuscita, è stato troncato il sostentamento delle comunità locali lungo 120 chilometri di costa adiacenti alla Bonga, a causa della contaminazione della loro acque aperta, perdita di lavoro, poiché le persone sono principalmente persone, il che ha portato all'incidenza di incidenza La migrazione delle persone di queste comunità in cerca di acqua dolce.
Fonti e materiali
Leggi e normative correlate - fonti legislative e testi giuridici

Nigeria Federal Government agencies, such as NESREA and NOSDRA. NESREA (National Environmental Standards and Regulation Agency) has responsibility for the protection and development of the environment, biodiversity conservation and sustainable development of Nigerias natural resources in general and environmental technology including coordination, and liaison with, relevant stakeholders within and outsider Nigeria on maters of enforcement of environmental standards, regulations, rules, laws policies and guidelines

Bibliografia di libri pubblicati, articoli universitari, film o documentari pubblicati

NESREA ACT, Federal Republic of Nigeria Official Gazette. No.92, Vol 94. Lagos ,31st July, 2007.

Annual Statistical Bulletin 2011.: A publication of Nigeria National Petroleum Corporation,

UNEP Ogoniland Oil Assessment Reveals Extent of Environmental Contamination and Threats to Human Health, August 2017
[click to view]

[1] Field Report #282: Shell’s Bonga spill spreads to Odioama
[click to view]

[2] Field Report #284: Shell’s Bonga spill reaches two communities in Ekeremor
[click to view]

[3] Bonga oil spill: ERA/FoE findings, January 2018
[click to view]

[4] Shell liable to $3.6 billion fine over Bonga oil spill, Nigerian court rules, January 2018
[click to view]

[5] Victims drag Shell to London court over 2011 Nigeria Bonga oil spill, 2018
[click to view]

[6] Bonga Field, Wikipedia
[click to view]

[7] Shell invites bids for new FPSO in Bonga, February 2019
[click to view]

[8] Shell urged to pay Nigeria $5bn over Bonga oil spill, July 2012
[click to view]

Nigeria: Bonga Spill - 55 Communities Sue NOSDRA, Shell, March 2012
[click to view]

Nigeria: Uduaghan Condemns Bonga Oil Spill, Seeks Remedial Measures, January 2012
[click to view]

Shell will soon decide on Bonga Field expansion, August 2018
[click to view]

Nigeria's parliament says Shell should pay $4 billion for 2011 oil spill, November 2014
[click to view]

Nigeria: Fishermen Blame High Cost of Fish On Bonga Oil Spill, January 2012
[click to view]

Shell begins production at Bonga project, October 2015
[click to view]

Bonga field: Back to business as usual, January 2012
[click to view]

Shell oil spill off Nigeria likely worst in decade, December 2011
[click to view]

Shell oil spill off Nigeria likely worst in a decade, December 2011
[click to view]

The Bonga, Offshore Post
[click to view]

Tension over Niger delta oil spill, 2012
[click to view]

Bonga Deepwater Project, Niger Delta
[click to view]

Bonga Spill: ERA/FoEN Urges FG To Verify Spill Volumes Independently, December 2011
[click to view]

Bonga oil spill: Presidency approves $5bn fine against Shell, July 2012
[click to view]

Bonga Spill, Our Nightmare – Oron Fishermen, February 2012
[click to view]

Media correlati - links a video, campagne, social networks

SHELL-BONGA Oil Spills and its Impacts on the Ezetu (PENNINGTON) Kingdom, January 2012
[click to view]

Oil Slick From Massive Spill in Nigeria Threatens Coastline, Maybe Largest Spill in a Decade, December 2011
[click to view]

Altri tipi di documenti

Bonga FPSO
[click to view]

Meta informazioni
Ultima modifica05/04/2019
ID del conflitto:548
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.