Ultima modifica:
25-03-2019

Sulla scia del dumping tossico, Tamaqua Borough passa i diritti dell'ordinanza sulla natura, USA

Gruppi di comunità nel distretto di Tamaqua, in Pennsylvania, hanno approvato con successo i primi diritti dell'ordinanza sulla natura al mondo sulla scia di un conflitto di scarico di fanghi tossici



Questo modulo è stato tradotto per tua comodità utilizzando il software di traduzione fornito da Google Translate. Pertanto, potrebbe contenere errori o discrepanze. In caso di dubbi sull'accuratezza delle informazioni contenute in queste traduzioni, fare riferimento alla versione del caso all'indirizzo: Inglese (Originale)

Descrizione:

A metà strada tra Filadelfia e Pittsburgh è Tamaqua- una città e un distretto di circa 7000 persone nella regione orientale di Schuylkill, in Pennsylvania. La città è diventata il primo comune degli Stati Uniti a riconoscere i diritti legali per la natura nel settembre 2006. Da allora circa 100 comunità hanno superato le ordinanze che cercano di demolire i diritti legali conferiti alle società e concedendole invece agli ecosistemi e alle comunità attorno a quegli ecosistemi.

Nel corso del 20 ° secolo, nell'area di Tamaqua, il mining è stata l'attività economica più essenziale ma è diminuita in modo significativo negli ultimi decenni. Ciò che rimane ora sono pozzi giganteschi, alcuni due volte più di dimensioni della città stessa. Il problema è sorto quando i proprietari di questi pozzi li hanno resi disponibili per le aziende al di fuori dello stato per scaricare i fanghi. I fanghi tossici- che combinano i rifiuti umani con i rifiuti ospedalieri e i rifiuti chimici dalle industrie- provenivano da New York o nel New Jersey. Gli agricoltori sono stati incoraggiati a usarlo come bio-fertilizzanti nei loro campi. Il dumping era triplice, tra cui fanghi, dragaggi sul fiume e cenere volante e non c'erano protezioni offerte contro la lisciviazione. Il deflusso è andato nei fiumi gestiti da Tamaqua Homes e si uniscono al fiume Schuylkill che alimenta il più grande Schuylkill che fornisce Filadelfia. Molte persone bevevano acqua contaminata. Tuttavia, il dumping si è effettivamente interrotto nel 2007, ma solo a causa di una violazione del permesso in quanto la società a carbone ha dovuto tasse, che il Dipartimento di protezione ambientale (DEP) alla fine ha pagato.

0 L'impatto negativo dei fanghi tossici è diventato molto evidente quando, nel 1994, un ragazzo di 11 anni di nome Tony Behun è morto per un'infezione da stafilocchia dopo essere stato esposto ai fanghi nella zona. Più tardi, nel 1996, anche un ragazzo di 17 anni (Daniel Pennock) è morto per un'infezione da stafilocchina a seguito di esposizione. L'Agenzia per la protezione ambientale ha osservato che i fanghi di depurazione possono causare infezioni da staph.

Due gruppi hanno svolto un ruolo chiave nella mobilitazione contro il dumping dei fanghi: l'esercito per un ambiente pulito, Con circa 1000 membri che hanno combattuto contro il dumping dei fanghi tossici e il Community Environmental Legal Defense Fund (CELDF), che è stato avviato nel 1995 a Schuylkill Township, al di fuori di Filadelfia da Thomas Linzey per aiutare le comunità a fermare i progetti di sviluppo che rappresentavano la salute pubblica o l'ambiente ambientale Rischi.

Prima che fosse in atto l'ordinanza sui fanghi di depurazione del distretto di Tamaqua, il CELDF aveva superato dozzine di ordinanze locali che abbassavano la personalità aziendale. L'ordinanza era strettamente legata all'idea che l'ambiente abbia diritti inalienabili e che qualsiasi essere umano risiede vicino all'ecosistema ha il diritto di agire come tutore legale di quell'ecosistema minacciato. I danni recuperati attraverso questo processo possono essere utilizzati per ripristinare gli ecosistemi e le comunità interessate nel processo. L'ordinanza è stata il seguito del lungo processo di rendere le comunità locali consapevoli dei loro diritti democratici.

Lo scopo dell'ordinanza è stato illustrato come "un'ordinanza a proteggere la salute, la sicurezza e il benessere generale dei cittadini e dell'ambiente del distretto di Tamaqua vietando le società di impegnarsi nell'applicazione del terreno dei fanghi di depurazione; vietando alle persone dall'uso delle società per impegnarsi nell'applicazione di terreni dei fanghi di depurazione; provvedendo al test dei fanghi di depurazione prima dell'applicazione di terra nel distretto; rimuovendo i poteri costituzionali dalle società all'interno del distretto; riconoscendo e applicando i diritti dei residenti a difendere le comunità e gli ecosistemi naturali; e adottando altrimenti i regolamenti della Pennsylvania riguardanti l'applicazione del terreno dei fanghi di depurazione. " (Ordinanza n. 612, 2006) ”.

Per quanto riguarda i diritti della natura, l'ordinanza afferma esplicitamente che:" Residenti, comunità naturali e ecosistemi devono essere presi in considerazione " persone "ai fini dell'applicazione dei diritti civili di quei residenti, comunità naturali ed ecosistemi". (Ordinanza n. 612, 2006)

Il Consiglio delle ordinanze ha dichiarato che le società saranno trattate come "attori statali" e qualsiasi tentativo da parte delle agenzie statali o delle società per sfidare il L'ordinanza comporterebbe un ampio processo di consultazione del distretto che determinerebbe le fasi dell'autocontrollo del distretto.

La legalità del metodo è stata contestata nei tribunali dai procuratori generali sostenendo che le ordinanze passate sono illegali e incostituzionali. C'è un'altra sfida che la legge statale supera la legge locale nel sistema federale degli Stati Uniti e l'ordinanza contesta la legge statale. Inoltre, c'era la possibilità che il prossimo consiglio eletto potesse decidere di provare a annullare le ordinanze o ignorarle. Tuttavia, l'ordinanza segnala un turno di paradigma, allontanarsi da pratiche insostenibili che danneggiano le comunità e si muovono verso l'autogoverno locale.

Informazioni di base
Nome del conflittoSulla scia del dumping tossico, Tamaqua Borough passa i diritti dell'ordinanza sulla natura, USA
NazioneStati Uniti
Città e regionePennsylvania
Localizzazione del conflittoTamaqua, Eastern Schuylkill County
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloGestione dei rifiuti
Tipo di confitto. Secondo livelloEstrazione e lavorazione del carbone
Altro (specificare)
Rifiuti elettronici
Discariche, trattamento rifiuti speciali/pericolosi, smaltimento illegale
RisorseRisorse biologiche
Rifiuti urbani domestici
Prodotti manufatti
Rifiuti elettronici
Acqua
Rifiuti industriali
Rifiuto tossico
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

Per quanto riguarda il dragaggio del fiume, l'esercito per un ambiente pulito (ACE) e CEDLF si sono mobilitati, in parte, contro l'accordo di Lehigh Coal & Navigation Corporation (LC&N) (supportato da agenzie statali e federali) per scaricare materiale dragato dai fiumi Hudson e Delaware " Mine bonifica "di una grande fossa di carbone antracite LC & n Mine- 3.600 piedi di lunghezza e 1.800 piedi di larghezza. L'obiettivo del dragaggio era approfondire i canali di spedizione per le società internazionali. I rappresentanti di LC&N e il Consiglio distrettuale di Tamaqua avevano concordato di aver accettato 700.000 tonnellate di fiume draga, in cambio di $ 1,00 per tonnellata da pagare al distretto.

Vedi altro
Area del progetto2.476
Livello degli investimenti:700.000 +
Tipo di popolazioneSemi-urbana
Popolazione impattata:7.000
Data di inizio del conflitto:01/01/1994
Imprese coinvolte (private o pubbliche) Lehigh Coal & Navigation Corporation (LC&N) from United States of America - Responsible for dumping contract
Attori governativi rilevanti:Dipartimento di protezione ambientale Tamaqua Borough
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Community Environmental Legal Defense Fund (CELDF) https://celdf.org/ L'esercito per un ambiente pulito (ACE)
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoMedia (proteste, mobilitazione visibile)
Temporalità del conflittoMobilitazioni dopo gli impatti
Gruppi mobilitati:Organizzazioni sociali internazionali
Organizzazioni sociali locali
Governi locali/partiti politici
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Movimenti sociali
Forme di mobilitazione:Lavoro di rete/azioni collettive
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Azioni legali/giudiziarie
Presentazione osservazioni alla VIA/AIA
Lettere e petizioni di reclamo
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Referendum e altre consultazioni popolari
Proteste di strade/manfestazioni
Rivendicazione dei diritti della natura
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Inquinamento atmosferico, Perdita di biodiversità, Degradazione paesaggistica, Contaminazione dei suoli, Erosione, Fuoriuscite di contaminanti, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici
Impatti sulla saluteVisibile: Esposizione a fattori a rischio incerti o non conosciuti (es. radiazioni), Malattie professionali e incidenti sul lavoro, Malattie infettive, Altre malattie legate alla contaminazione ambientale, Morti
Impatti socio-economiciVisibile: Perdità dei mezzi di sussistenza, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo
Potenziale: Mancanza di sicurezza sul lavoro, assenteismo al lavoro, licenziamenti, disoccupazione, Altro (specificare)
Risultati
Status attuale del progettoFermato
Risultato del conflitto/risposta:Miglioramenti ambientali, bonifiche, risanamento delle aree
Cambiamenti istituzionali
Negoziazione di soluzione alternative
Nuove legislazione/norme
Soluzione tecniche per migliorare erogazione/qualità/distribuzione delle risorse
Promozione della cultura della pace
Ritiro dell'impresa/investimento
Temporanea sospensione del progetto
Ha ispirato oltre tre dozzine di comunità in sette stati degli Stati Uniti - Pennsylvania, Ohio, New Mexico, New York, Maryland, New Hampshire e Maine - per approvare leggi locali che codificano i diritti della natura. Ha innescato il movimento Ron.
Sviluppo di proposte alternative:Tamaqua Borough, in Pennsylvania, è diventata il primo comune degli Stati Uniti ad adottare un'ordinanza locale (statuto) riconoscendo che i diritti della natura esistano, prosperano ed evolvono nel 2006.
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:SI
Spiegare brevemente il motivoL'esempio di Tamaqua è stato il primo comune in tutto il mondo a riconoscere i diritti della natura contro le gigantesche compagnie di dumping toxix. Ha ispirato oltre tre dozzine di comunità in sette stati degli Stati Uniti - Pennsylvania, Ohio, New Mexico, New York, Maryland, New Hampshire e Maine - per approvare leggi locali che codificano i diritti della natura. Ha innescato il movimento Ron.
Fonti e materiali
Leggi e normative correlate - fonti legislative e testi giuridici

205 Tamaqua ordinance
[click to view]

Bibliografia di libri pubblicati, articoli universitari, film o documentari pubblicati

Tamaqua Borough, Schuylkill County, Pennsylvania Ordinance No. of 2006



Ordinance Banning Corporations from Engaging in Land Application of Sewage Sludge Dumping
[click to view]

Environmental Research Foundation: Municipality Bans Corporate Waste Dumping
[click to view]

Tamaqua Borough, Pennsylvania
[click to view]

Rights of Nature: A radical approach to conservation
[click to view]

Meta informazioni
Ultima modifica25/03/2019
ID del conflitto:4119
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.