Ultima modifica:
25-06-2017

La produzione di cotone al Lago d'Aral, Uzbekistan e Turkmenistan

Il lago d'Aral si secca a causa di irrigazione per una maggiore produzione di cotone per alimentare l'industria tessile.


Descrizione:

Il Lago d'Aral era una volta la 4 più ampia corpi idrici interno del mondo [1-3], con un volume di 1000 km3 e una superficie di 66000 km2 [3]. Si trova ad ovest del Pamir e Tien Shan in un semi-arida a regione arida [4] $% dal 1960 ~ 1980, la produzione di cotone quasi raddoppiato, l'Unione Sovietica stava producendo un quarto di cotone del mondo.; tuttavia in calo in seguito [3,7]. Al fine di irrigare i campi di nuova progettazione, l'acqua raggiunge l'Aral è stato quello di essere deviato [1,2,8]. Ciò ha portato ad una riduzione di oltre il 75% dell'acqua come appena l'acqua ha raggiunto il Mar Aral; nei primi decenni [8] C'è stata una riduzione del livello d'acqua di 25 m per 38 m nel Mar [4,7]. Agli inizi del 1960, come conseguenza della deviazione del flusso, l'Aral è sceso 50-60 km 3 al 30 km3 negli anni 1970 e 1980 e ad un mero 5 km 3 nel periodo del 1989-1990 [2]. E 'diventato meno profonda e più fisiologica, uno studio del 1991 ha riportato la salinità livelli era triplicato, variabile lungo il lago [2,6]; l'Aral era diventata una terra secca per l'allevamento di sale e per le tempeste di polvere [2]. Le tempeste di sabbia con esperienza nelle terre aride della regione sono tra quelli con le più alte frequenze del mondo [9-11]. Inoltre, livelli delle acque sotterranee abbandonata in quanto era presente per l'infiltrazione [2] senza acqua. Alcune delle preoccupazioni ambientali derivanti dalle pratiche di gestione delle acque e irrigazione non controllati sono: riduzione della qualità dell'acqua, ristagno, salinizzazione, l'esaurimento di acqua; minacciano la salute umana e [6]. La salinizzazione in acqua ha portato ad una diminuzione delle rese e poco bevibile acqua [6]. Da pre1960 al 1990 la salinità era aumentato da 10 g / l di 30g / l 7 e a 48 g / l nel 1998 nella ‘Big Sea’ e di 21 g / l nel ‘mare piccolo [12]. Uno studio salinità nel 1999 ha rivelato che l'acqua del fiume era inadatto per uso potabile, e in alcuni casi di infiltrazione a terra aveva anche contaminato falde freatiche [12]. Nel 2015, uno studio ha riportato che salinità variava da 10 g / l per 110 g / l a causa di irrigazione estensiva dall'acqua fiume. La produttività è sceso, portando ad una deteriorate condizioni di vita locali e un aumento dei tassi di malattia e mortalità [2]. I problemi ambientali derivanti da questa massiccia diversione acqua sono infine interessato allo sviluppo della regione [6]. Il piano disastroso portato per la salute umana,, i problemi ambientali ed economici sociale [2]. Circa trentacinque milioni di cittadini sono stati colpiti dalla riduzione del Lago d'Aral, perdere l'accesso all'acqua, non essendo più in grado di utilizzare il mare come un mezzo di trasporto, per la pesca, per canneti, ecc [6]. La ricerca mostra che i problemi legati alla salute regioni sono senza dubbio legati alla contaminazione delle acque sotterranee e di superficie [7]. La crisi Aral Sea ricevuto diffusa consapevolezza durante il 1986-1987, con livelli di soglia a quel momento era stato superato [6]. Un punto di svolta nella catastrofe è accaduto nel mese di novembre 1989, quando l'URSS ha fondato la commissione governativa per iniziare un ripristino ecologico del lago d'Aral [2]. Azioni iniziato nel giugno 1990, quando la Commissione ha messo all'asta le misure per la normalizzazione ecologica del Aral; da scienziati sovietici poi, organismi internazionali (vale a dire Giappone) e il denaro distribuito per la sua riabilitazione ha cominciato [6]. Con il tempo l'Aral si era prosciugato nella maggior parte del mare, le misure di controllo e di gestione ambientale ha iniziato derivanti. Da allora, l'Unione Sovietica era sull'orlo del collasso e gli sforzi non è riuscito in modo ridondante, come le misure adottate erano piccoli rispetto alla gravità del problema [7]. Una mancanza di preoccupazione in ambito scientifico russo sorto anche in quel periodo, scienziato russo Voyeykov ha suggerito che l'acqua Aral era un corpo poco importante, che se aveva bisogno di asciugarsi al fine di utilizzare l'acqua fiumi per l'irrigazione e agricoli allora era quello di usarlo per un uso vantaggioso [7]. I fertilizzanti chimici e pesticidi utilizzati per la produzione di cotone hanno trasformato questo luogo come uno dei più inquinati della terra [8] [7]. Nel 1994, fino a 150.000 tonnellate di sostanze chimiche tossiche erano entrati in acqua nella regione [13]. degrado ecologico e ambientale a causa della riduzione di acqua di raggiungere il lago d'Aral ha portato a condizioni di cambiamento climatico locali [6]. Le temperature sono aumentate, estate è secco e più e inverni più severe. Inoltre, la ricerca ha anche dimostrato che nel corso del 1950, il terreno era fertile e hummus ricco; Eppure, dopo le pratiche di irrigazione del terreno è diventato unfertile con rendimenti di produttività bassi [6]. Nel giugno del 1990, un accordo affermando che il bacino d'Aral era sull'orlo del disastro ecologico è stato firmato dai presidenti di Kazakistan, Uzbekistan, Tagikistan e Turkmenistan; è stato affermato che il problema era così grande che non potevano risolverlo da soli [7]. Tuttavia, l'Unione Sovietica si è dissolta entro il dicembre del 1991 e (come nel caso di Chernobyl), la responsabilità e la responsabilità per il disastro lago d'Aral è sceso alle repubbliche indipendenti [7]. Anche se gli accordi intergovernativi sono stati fissati per la regolazione distribuzione dell'acqua, i conflitti a causa di condivisione dell'acqua tra i quattro paesi dell'Asia centrale sono sorte nel 1990, che era stato precedentemente controllati dal sistema sovietico [6]. Nel 1994, l'ottimismo sorto come la Banca Mondiale destinato fondi per il restauro del lago d'Aral, articoli sono stati pubblicati e hanno iniziato la ricerca; tuttavia, dal 1997, n progresso era stato fatto, in particolare quelli connessi alla salute e ospedali sono stati creati per indirizzare le persone colpite dal disastro lago d'Aral [13]. Inoltre, discrepanza sorto in quella che è stata accettata dalla Banca mondiale in termini di salute e gli articoli pubblicati [13]. Con la caduta dello stesso anno, i cinque paesi coinvolti hanno preso le raccomandazioni della Banca Mondiale che ha suggerito di lasciare il mare per morire, poiché non vi era alcuna possibilità di salvarlo ed era antieconomico fattibile per ripristinarla; la decisione è stata presa senza alcuna considerazione delle persone colpite locali cioè caracalpachi, persone provenienti da una regione in Uzbekistan [13]. Diverse organizzazioni sono sorte in risposta a questa decisione vale a dire “Per un Ambientale-Clean Fergana" Associazione, Perzent-Karakalpak e altri [13]. Alcuni questioni diverse, vale a dire di ripristino ambientale, attivismo, le questioni delle donne ... Inoltre, il cotone è una merce controllata dallo Stato in Uzbekistan che richiedono irrigazione intensiva acqua, il governo uzbeko ha fatto poco sforzo per la produzione di cambiamento di cotone dalla fine dell'era sovietica [3] in risposta alle pressioni internazionali, il governo dell'Uzbekistan ha introdotto degli utenti Associazioni d'acqua (Wuas);. condiviso .. impianto di irrigazione da parte dei produttori agricoli e privatizzate [3,14] Tuttavia, queste organizzazioni sono deboli, come la produzione di cotone restano in ordine del giorno principale del paese [3] nel 2015, un residente colpite dal lago d'Aral, ricorda: “C'è stata una bella spiaggia, con onde fino a venire alla spiaggia, è stato meraviglioso. non ci sono stati i pesci in Unione Sovietica, come il pesce in Aral. Abbiamo pensato che a poco a poco la vita sarebbe meglio”[5]. Pyo tr Bochov ingegnere capo dice: “tutti gli alberi da frutto sono morti, e non hanno mai tornare, erba usata per far crescere qui, il suo tutto andato” [1]. Alcuni degli sforzi di rivitalizzazione: Il Kokaral diga è stata costruita e finanziata dal governo del Kazakistan e la Banca Mondiale come misura per recuperare la parte settentrionale del mare [15]. Inoltre, una delle misure adottate dal 1993 è stato l'installazione di sistemi di raccolta dell'acqua in tutta l'area di irrigazione per diminuire la quantità di sali e sostanze chimiche tossiche che scorre verso il mare [7]. Tuttavia, questo ha portato a smaltire in luoghi abitati, spostando il problema altrove [7]. Gli alberi sono stati piantati per evitare le tempeste di vento per trasportare le sostanze inquinanti di polvere. $% & $% &

Informazioni di base
Nome del conflittoLa produzione di cotone al Lago d'Aral, Uzbekistan e Turkmenistan
NazioneUzbekistan
Città e regioneNationwide
Accuratezza della localizzazioneMedia (livello regionale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloGestione dell'acqua
Tipo di confitto. Secondo livelloPiantagioni
RisorseCotone
Riso
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

2,75 milioni di ettari colpite attraverso il degrado del territorio a causa della cattiva gestione delle acque. 1,3 milioni di ettari (ha) di terra sono per il cotone in Uzbekistan. L'acqua il volume in ingresso diminuzione: 1960 Primi = 50-60 km3 1970-1980 = 30 km3 1989-1990 = 5 km 3 Diminuzione nel pesce deposizione delle uova: 1962 = 40 000 tonnellate 1967 = 20 000 tonnellate 1970 = circa 8000 tonnellate aumentare il livello di salinità: 1960 = 10g / l 1990 = 30 g / l 1999 = 48g / l 'Big Sea' e 21g / l 'Piccolo mare' 2015 = 110 g / l (che varia da un luogo all'altro).

Area del progetto2.750.000
Tipo di popolazioneRurale
Popolazione impattata:35 milioni
Data di inizio del conflitto:1960
Attori governativi rilevanti:i governi dell'Unione Sovietica Kazakistan, Uzbekistan, Tagikistan e Turkmenistan
Istituzioni internazionali o finanziarieThe World Bank (WB) from United States of America
United Nations Environmental Programme (UNEP)
Japan International Cooperation Agency (JICA) from Japan
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Environmental Justice Foundation: https://ejfoundation.org Il Centro Internazionale per Earth Science Information Network (CIESIN): http://www.ciesin.org utenti dell'acqua Associazioni (Wuas) Perzent - Karakalpak Centro per la salute riproduttiva e Ambiente: http : //www.friends-partners.org/ccsi/nisorgs/uzbek/perzent.htm
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoMedia (proteste, mobilitazione visibile)
Temporalità del conflittoMobilitazioni dopo gli impatti
Gruppi mobilitati:Lavoratori industriali
Organizzazioni sociali internazionali
Organizzazioni sociali locali
Pescatori
Forme di mobilitazione:Elaborazione di documenti indipendenti (es. reports, dossier, note informative)
Sviluppo di proposte alternative
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Inquinamento atmosferico, Perdita di biodiversità, Desertificazione, Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Riscaldamento globale, Degradazione paesaggistica, Contaminazione dei suoli, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica, Altro (specificare sotto), Impatti sul sistema idrogeologico
Altro (specificare sotto)Localizzato il cambiamento climatico: l'acqua dal lago d'Aral ha contribuito a scaldare i venti gelidi provenienti dalla Siberia e alleviato la calura estiva; ora le estati sono più brevi, più secco e più caldo e inverni più freddi e più a lungo.
Impatti sulla saluteVisibile: Esposizione a fattori a rischio incerti o non conosciuti (es. radiazioni), Altre malattie legate alla contaminazione ambientale, Morti
Altro (specificare)contaminazione del latte materno; i tassi di mortalità infantile sono raddoppiati, le malattie respiratorie rappresentano quasi la metà di tutti i decessi infantili; Malattie della pelle; morbilità pubblici sono nettamente aumentati a causa di avvelenamento delle acque; I calcoli biliari e di calcoli renali sono emersi; Reni e fegato malattie sono più comuni, come un sottotipo di cancro; Cancro esofageo; problemi gastrointestinali; Madre e anemia infantile; tifo; Diarrea; Epatite virale; deformazioni genetiche; In alcune zone l'aspettativa di vita è di 20 anni inferiore al generale Comunità di Stati indipendenti (CSI) e fisiologica e relativi (stress) problemi psicologici.
Impatti socio-economiciVisibile: Aumento della corruzione/cooptazione dei diversi attori, Perdità dei mezzi di sussistenza, Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo, Altro (specificare), Mancanza di sicurezza sul lavoro, assenteismo al lavoro, licenziamenti, disoccupazione
Altro (specificare)Pesca e metodi di irrigazione tradizionali sono stati abbandonati e, infine, hanno perso.
Risultati
Status attuale del progettoOperativo
Risultato del conflitto/risposta:Corruzione
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:NO
Spiegare brevemente il motivoLa parte nord del Mar (Kazakistan) è stato parzialmente recuperato attraverso la costruzione di una diga. parte sud del lago d'Aral è deserta. governo dell'Uzbekistan non fa passi necessari per ripristinare il lago d'Aral.
Fonti e materiali
Altri commenti:rapporto JICA sul lago d'Aral: https://www.jica.go.jp/english/publications/reports/annual/2002/pdf/200207.pdf
Meta informazioni
Collaboratore:Suky Martinez, ICTA-UAB
Ultima modifica25/06/2017
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.