Ultima modifica:
02-02-2020

Progetto minerario in titanio (Projeto Retiro) a São José do Norte, Rio Grande do Sul, Brasile

Il progetto si è fermato dopo che un emendamento al piano generale municipale è stato presentato dal movimento "Non vogliamo minare a São José do Norte" e approvato dal Consiglio comunale e dal sindaco nel 2019.


Descrizione:

L'idea di creare un complesso minerario a São José Do Norte era già in gioco intorno all'anno 2000. A causa delle difficoltà relative alle licenze ambientali, il progetto è stato fermato per molti anni [12]. Fino al 2014, il Rio Grande Mineração S / A (RGM) ha richiesto il permesso ambientale NA a "Progetto Retiro" per estrarre il titanio in un sito di circa 30 km x 1.5km situato tra la laguna di Patos e l'Oceano Atlantico, nel Comune di São José Do Norte, in fondo a sud del Rio Grande do Sul State. L'area è formata da dune e banchi di sandbanks abitati da pescatori e piccoli agricoltori ed è in una regione considerata a una priorità molto alta nel ministero della mappa del Ministero della "Aree prioritarie in Brasile" [9]. $% In un altro Difende le comunità tradizionali dei pescatori artigianali che sarebbero stati influenzati dall'impresa [9]. $% e $% e nel febbraio 2019, il movimento "Não Queremos Mineração Em São José do Norte" (non vogliamo minerario a São José Do Norte) presentato, in un'udienza pubblica presso il Consiglio comunale di San José do Norte, una proposta di modificare la legge che si occupa dell'ordinamento territoriale del Comune, dell'espansione municipale e urbana della politica di sviluppo. La proposta è stata accettata dalla Commissione permanente per l'istruzione, la salute, l'azione sociale, i servizi, i lavori pubblici e l'ambiente e trasmessi a un voto plenaria. Il voto si è svolto nell'aprile 2019 e l'emendamento è stato approvato di 7 voti a 1. Nel maggio 2019, il sindaco ha firmato la nuova legge, vietando l'estrazione mineraria nel comune [5]. $% E $% e in un memorandum, il Movimento "Non vogliamo mineralizzare a São José do Norte" dichiarato: "In forte fascino popolare, la legge approvata nel ramo legislativo è stata trasmessa al ramo legislativo, che, a sua volta, sanzionato senza Veto l'emendamento proposto dalla gente , che unito il ruolo importante della democrazia diretta di fronte alle istituzioni statali (...) São José do Norte è esente dall'offensiva di questo attuale modello minerario che ha distrutto sia la natura che la vita umana in diverse regioni del Brasile "[5 ]. $% E $% &

Informazioni di base
Nome del conflittoProgetto minerario in titanio (Projeto Retiro) a São José do Norte, Rio Grande do Sul, Brasile
NazioneBrasile
Città e regioneRio Grande do Sul
Localizzazione del conflittoSão josé do norte
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloEstrazione mineraria e cave
Tipo di confitto. Secondo livelloLavorazione di minerali
Gestione delle zone costiere e umide
RisorseTitanio
Zirconio, rutilo, ilmenite
Sabbia, ghiaia
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

Riserve di 531,2 milioni di tonnellate di minerale, con circa 17 milioni di tonnellate di minerali pesanti che possono essere estratti ed elaborati. Si prevede che funzioni per 21 anni in un intervallo di 1,5 km con una larghezza media di circa 30 km di lunghezza [8] e con un fatturato di circa 13,75 milioni di m³ [9]

Vedi altro
Livello degli investimenti:120.000.000.
Tipo di popolazioneSemi-urbana
Data di inizio del conflitto:01/04/2014
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Rio Grande Mineração S/A from Brazil
Attori governativi rilevanti:Ibama.
Comune di São José do Norte
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:1) Não Queremos Mineração Em São José do Norte
2) Comitê de combattere à Megamineração No Rio Grande do Sul - https://www.facebook.com/comitecombatemegamineracao/?modal=admin_todo_tour
3) MOVIMENTO PELLA SOWERANIA Popolare na Mineração - Mamnacional.org.br/
4) Fórum da lagoa dos patos - https://forumlagoadospatos.furg.br/
5) Laboratório Interdisciplinar Mapeamento EM Ambientes, Resistência, Sociedade e SolidAriedade (Maréss)
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoMedia (proteste, mobilitazione visibile)
Temporalità del conflittoResistenza preventiva (fase di precauzione)
Gruppi mobilitati:Contadini
Governi locali/partiti politici
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Movimenti sociali
Sindacati
Scienziati / professionisti locali
Pescatori
Forme di mobilitazione:Elaborazione di documenti indipendenti (es. reports, dossier, note informative)
Sviluppo di proposte alternative
Presentazione osservazioni alla VIA/AIA
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Proteste di strade/manfestazioni
Impatti del progetto
Impatti ambientaliPotenziale: Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Perdita di biodiversità
Impatti sulla salutePotenziale: Esposizione a fattori a rischio incerti o non conosciuti (es. radiazioni), Altro (specificare)
Impatti socio-economiciPotenziale: Sgomberi/sfollamenti, Aumento della violenza e della criminalità, Mancanza di sicurezza sul lavoro, assenteismo al lavoro, licenziamenti, disoccupazione, Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture, Aumento dei problemi sociali (alcolismo, prostituzione,ecc), Violazione dei diritti umani, Altro (specificare), Espropri di terra
Altro (specificare)La fine della produzione di varie verdure e produzione agroecologica, con una riduzione della qualità e del valore commerciale dei prodotti agricoli e della pesca [2].
Risultati
Status attuale del progettoFermato
Risultato del conflitto/risposta:Nuove legislazione/norme
Temporanea sospensione del progetto
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:SI
Spiegare brevemente il motivoFinora, il progetto è stato fermato, a seguito dell'emendamento al piano generale municipale. L'emendamento proposto è stato presentato dal movimento sociale "Non vogliamo minerari a São José do Norte", approvato dal Consiglio comunale e sanzionato dal sindaco. Questa decisione proteggeva i pescatori, i piccoli agricoltori, l'ambiente in una regione considerato una priorità molto alta sul ministero della mappa del Ministero dell'Ambiente di "Aree prioritarie del Brasile"
Meta informazioni
Ultima modifica02/02/2020
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.